I workshop di Economy Group

Rossetto (Casa.it): «Il mercato immobiliare cresce ma solo a Milano, Bologna e Firenze»

Con 940mila immobili sul portale, e 1,2 milioni di visitatori al giorno, Casa.it è un misuratore dei gusti, degli interessi dei potenziali acquirenti. E propone soluzioni semplici e innovative per chi cerca casa

Sergio Luciano

Al workshop di Economy Group in collaborazione con Trusters, prima piattaforma di lending crowdfunding in campo immobiliare 100% Made in Italy, dal titolo Mattone & digitale, la nuova alleanza. Come l’impatto del web sta cambiando scenari e operatività del mercato immobiliare, moderato dal direttore di Economy e Investire Sergio Luciano, Luca Rossetto, amministratore delegato di Casa.it, 940mila immobili sul portale, ha sottolineato che il mercato immobiliare va molto bene in alcune città, Milano, Bologna, Firenze, Genova in parte, sul resto d’Italia molto meno, perché i prezzi non hanno smesso di scendere. Per Rossetto il crowdfunding può avere una consistenza solida, lo spazio c’è, il mercato vale 70 miliardi. Nel corso del workshop Rossetti ha parlato dell’importanza strategica della banca dati di portali come Casa.it: l’85% delle compravendite immobiliari parte dal digitale, e grazie alle banche dati è possibile sapere zona per zona quali sono le tipologie di immobili più richieste e quale la capacità di spesa degli utenti. Il problema è che questo patrimonio di dati non è adeguatamente utilizzato da parte del mondo immobiliare. Rossetto ha anche affermato che gli strumenti digitali non rendono affatto obsoleta la figura dell’agente immobiliare; al contrario, lo rendono più efficiente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag