Low cost, il mito scricchiola. è stato bello, finchè è durato

Marco Liera
Low cost, il mito scricchiola. è stato bello, finchè è durato

Nel giro di un mese due esperienze illuminanti con due compagnie aeree low-cost. Nel primo caso un overbooking “singolare”, nel secondo il tentativo di non corrispondere i rimborsi dovuti

Prima esperienza: overbooking Il biglietto l’avevo pagato 293 euro per un volo domestico, quindi non propriamente low-cost, ma d’altra parte quando viaggi per lavoro, spesso sei costretto a prenotare all’ultimo momento e quindi tipicamente paghi di più. Avevo acquistato anche lo speedy boarding e la sistemazione in “poltrona comoda” per ulteriori 17 euro per tratta, ma anche questo non è servito a farmi ammettere a bordo. Sulle low-cost, il criterio per essere “bumped” (lasciato a terra) in caso di overbooking...

Economy Mag

Continua a leggere i tuoi articoli con

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag