Affitti brevi, adesso i soldi nel turismo si fanno così

Alessandro Luongo
Affitti brevi, adesso i soldi nel turismo si fanno così

Il posto-letto? Concetto superato. Oggi il “cittadino temporaneo”, per i viaggi, sia leisure che business, vuole la casa-vacanza. E lo short term rental cresce del 10%  l'anno

Per ora è una tendenza, ma domani, con tutta probabilità, sarà la normalità: viaggiare, lavorare, vivere e usufruire dei servizi di diversi e molteplici centri urbani nel corso dell’anno, affittando un appartamento in loco per un breve periodo di tempo. Il nuovo “cittadino temporaneo” vivrà così, spostandosi periodicamente e creando in ogni luogo ove sceglierà di fermarsi per un determinato lasso di tempo, economie indotte a partire dall’alloggio. È questa la fotografia che ha scattato l’Osservatorio Halldis monitorando i dati...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400