Il prestito online che non costa
molto e diventa investimento

Piero Caltrin
Il prestito online che non costa molto e diventa investimento

E' il core-business di Prestiamoci, piattaforma leader nel settore del “Peer-to-Peer Lending” che nel 2017 ha disintermediato in Rete credito per oltre 5 milioni di euro 

Autorizzata da Bankitalia con due licenze - una come società finanziaria ex art. 106 e l’altra come istituto di pagamento attraverso la controllata Pitupay - “Prestiamoci” è una startup innovativa che ha il suo core-business in una piattaforma online di “P2P lending”, il peer-to-peer lending ossia il “prestito alla pari” tra privati che passa dalla Rete bypassando il banking tradizionale. Poche settimane fa, la società  ha chiuso un aumento di capitale da oltre 1,5 milioni di euro. Fra gli azionisti...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400