Trump pensa di nazionalizzare la rete 5G

Redazione Web
WORLD ECONOMIC FORUM 2018

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e il suo staff stanno seriamente valutando se creare da zero una rete a controllo pubblico per il nuovo standard delle telecomunicazioni mobili a banda larghissima detto 5G o comprarne una delle numerose reti private che stanno sordendo nel Paese.

E’ uno scoop del New York Times secondo il quale per il presidente la strategicità delle reti 5G supera quella di tutte le altre finora note, e va quindi assolutamente tenuta sotto il controllo pubblico.

Una lusinga interessante per Open Fiber, l’azienda pubblicata italiana che sta stendendo la sua rete a banca larghissima su fibra ottica in quasi tutti i comuni italiani?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag