Enerbrain alla conquista di Tokyo

Redazione Web
Enerbrain alla conquista di Tokyo

Grazie all’installazione di 14 sensori ambientali e 9 attuatori, che affiancano gli impianti di climatizzazione, il teatro Carignano, oltre ad aver ridotto drasticamente l’energia elettrica consumata, ha diminuito le emissioni di sostanze inquinanti nell’ambiente. Dal momento in cui Enerbrain ha installato il sistema, lo scorso gennaio, l’anidride carbonica emessa ha subito una riduzione di 15 tonnellate: la quantità assorbita da 99 alberi.

“Il teatro è un luogo perfetto per questo tipo di tecnologia, sia in termini di ampiezza che di flusso di persone - spiega Giuseppe
Giordano, CEO di Enerbrain – il movimento continuo, tra coloro che arrivano e quelli che lasciano la platea, provoca cambiamenti costanti, sui quali i nostri sensori vanno ad incidere, riducendo gli eventuali sprechi di calore e modulando la temperatura".

Dal nuovo sistema non sono soltanto le bollette e l’ambiente a trarne beneficio: “Migliorando la qualità dell’aria in sala, si ottimizza anche il comfort di spettatori ed attori stessi”, rivela il presidente del teatro, Lamberto Vallarino Gancia. Il sistema Enerbrain, completamente automatizzato, permette di monitorare i principali parametri energetici in una dashboard analitica, alla quale è possibile accedere anche tramite la relativa app per smartphone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400