Start-up, ecco a cosa servono i business angels e i nomad
in vista della quotazione all'Aim

Mario Gabbrielli
Start-up, ecco a cosa servono i business angels e i nomadin vista della quotazione all'Aim

Mario Gabbrielli

L'investimento in aziende innovative che partono da zero offre notevoli opportunità ma anche alto rischio e non può quindi essere finanziato attraverso i canali tradizionali ma con strumenti e operatori specializzati

L’investimento in Start up è per definizione un investimento ad alto rischio: risulta evidente quindi che il finanziamento dell’impresa non può passare attraverso i tradizionali canali bancari, spesso (e purtroppo) molto conservatori, ma necessita di investitori finanziari “specializzati” in grado di accettare rischi elevati. In questi casi entrano in gioco quali “enti finanziatori”, i Business Angels e i Venture Capitalists. Molto spesso i Business Angels non operano individualmente ma attraverso strutture organizzative come network o club. Tra i più importanti...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400