Ansia da ritorno? Ecco le app che semplificano la vita

Dal ripasso di inglese per gli studenti al carpooling aziendale, come tramutare il ritorno a casa dalle vacanze in un'occasione per arrivare preparati sui banchi di scuola o in ufficio

Redazione Web
depressione

Neanche il tempo di una tintarella in spiaggia che è già tempo di rientrare in ufficio: c’è chi lo chiama trauma da rientro, chi lo definisce back to work. In ogni caso, la tanto attesa estate sta già per cedere il passo alla routine quotidiana. Come superare la malinconia tra una mail di lavoro e l’altra? Ma anche tornare sui libri non è mai semplice dopo le vacanze, ma per arrivare più preparati a settembre, ecco qualche consiglio e app per affrontare con serenità il suono della campanella. Ecco tutte le app per il nuovo anno scolastico e per quello lavorativo.

Per tutti: ripassare la lingua inglese con la app Quiz Your English

Dopo qualche mese di pausa è arrivato il momento di rimettersi al lavoro e dare una spolverata a ciò che abbiamo studiato e imparato prima delle vacanze. Quando si parla di inglese, però, non è sempre semplice e immediato: a volte mancano le occasioni di utilizzarlo e la nostra dimestichezza con la lingua potrebbe essersi un po’ arrugginita sotto il sole e in riva al mare. Per questo, ma anche per migliorare il nostro inglese giorno dopo giorno, è nata Quiz Your English, l’app ideata da Cambridge Assessment English che permette di imparare divertendosi e sfidando altri giocatori provenienti da tutto il mondo. Perfetta sia per chi è alle prime armi, sia per i più esperti. Un modo per unire la grammatica all’adrenalina delle migliori sfide online.

Scuola materna: grembiuli perfetti con Stirapp

Appena rientrati dalle vacanze con la valigia da disfare, i vestitini dei bambini da lavare e i grembiuli da rinfrescare dopo averli abbandonati nell’armadio durante i mesi estivi? Per un rientro a scuola senza stress (per i genitori) c’è Stirapp, la start-up innovativa che permette tramite app di prenotare lavaggio e stiratura dei capi, con ritiro e consegna a domicilio. Basta scegliere tra i sevizi Solo Stiro o Lava&Stira, indicare i capi da affidare agli stirapper, luogo e data del ritiro e della riconsegna: il bucato viene ritirato da un fattorino e riconsegnato entro 48 ore.

Scuola elementare: amici dell’ambiente con i colori certificati PEFC Italia

Nella preparazione dello zaino bisogna pensare a tutto il necessario per affrontare senza problemi lezioni e compiti. Il consiglio è farlo con un occhio all’ambiente, scegliendo ad esempio prodotti certificati PEFC Italia, cioè realizzati con legno proveniente da foreste gestite in maniera sostenibile. Nell’astuccio non potranno mancare i pastelli di legno GIOTTO di Natura, realizzati con cedro della California, proveniente da foreste gestite secondo lo standard SFI (riconosciuto PEFC), una risorsa rinnovabile e riconoscibile per le caratteristiche venature naturali. Da utilizzare su fogli e quaderni che utilizzano fibre provenienti da foreste certificate PEFC per la produzione di carta.

Scuola media: il microscopio in uno smartphone con le micro lenti Blips

Per chi si prepara alle scuole medie e ad esplorare più da vicino il mondo che ci circonda, ci sono le micro lenti Blips  capaci di trasformare qualsiasi smartphone o tablet in macchina fotografica macro o in microscopio digitale portatile. Le lenti sono sviluppate e prodotte dalla startup italiana SmartMicroOptics (SMO) che quest’anno ha raccolto 250.000 euro in equity crowdfunding su Mamacrowd con l’obiettivo di rafforzare la diffusione di queste lenti anche presso gli istituti scolastici, oltre che in studi medici, laboratori e centri di ricerca.

Liceo: ripassare la lingua straniera con Naboomboo

C’è bisogno di recuperare un po’ di inglese prima di rientrare in aula? Perfetta anche per i liceali è Naboomboo, startup fondata nel 2013 e sostenuta dall’incubatore I3P del Politecnico di Torino. Si tratta di una piattaforma multimediale innovativa per l’apprendimento delle lingue straniere grazie a lezione 1-to-1, da svolgere quando e dove si vuole, con insegnanti madrelingua tramite videoconferenza in tempo reale.

Università: gli appunti si scambiano su Docsity

Per gli studenti universitari settembre è sinonimo di esami: per arrivare preparati o per integrare i libri di testo ci si può affidare a Docsity, una community internazionale su cui gli studenti universitari possono scambiare contenuti didattici per migliorare la propria preparazione per gli esami, dagli appunti ai tutoring. Ad oggi, Docsity conta oltre 6 milioni di utenti registrati da tutto il mondo e 2 milioni di documenti condivisi in 8 lingue. Un’idea di Riccardo Ocleppo, tra gli imprenditori italiani presenti nel network di Endeavor Italia, nata con l’intento di risolvere il problema di condivisione di appunti e materiali utili per gli studenti universitari, per migliorare e facilitare le necessità di apprendimento ‘extra scolastico’ degli studenti.


Università da fuori sede: camera in affitto con DoveVivo

Per gli studenti universitari che si stanno per trasferire in una nuova città e hanno intenzione di condividere una casa con altri studenti o lavoratori, c’è DoveVivo, la prima e più grande co-living company in Italia. Con un portafoglio di circa 1.100 abitazioni in 5 città, DoveVivo è oggi un’azienda specializzata nel settore della gestione di unità e complessi immobiliari ad uso abitativo: DoveVivo prende in affitto gli immobili dai proprietari e li subaffitta soltanto dopo averli ristrutturati, ricavandone appartamenti che rispondono alle esigenze di studenti e giovani lavoratori che, per motivi di budget o disponibilità alla socialità, ricercano una soluzione abitativa in condivisione con altri coinquilini. Sul sito di DoveVivo gli studenti possono individuare le camere disponibili e valutare i costi: non ci sono costi di agenzia e i prezzi indicati includono, oltre al canone di affitto, anche tutte le utenze. Entrando nel network di DoveVivo gli studenti saranno accompagnati per tutta la durata del contratto. Valerio Fonseca, Amministratore Delegato di DoveVivo, è entrato nel network di Endeavor Italia.

A lavoro in compagnia, a piedi o in treno

Stanchi solo all’idea di affrontare il traffico per raggiungere la sede di lavoro? Per fortuna si può condividere il viaggio con i colleghi, come ricorda Jojob, il maggior player italiano di carpooling aziendale che, tramite la app su smartphone, permette ai dipendenti della stessa azienda e di aziende limitrofe di certificare gli spostamenti casa-lavoro percorsi in carpooling, a piedi o in bicicletta. In questo modo si tolgono auto dalle strade, si dividono le spese, si evita l’emissione di CO2 e si ricevono promozioni e incentivi offerte dalle aziende. Per i pendolari invece, c’è Virail, l’app che compara tutti i mezzi di trasporto e che offre la possibilità di monitorare i ritardi dei treni e ricevere aggiornamenti a riguardo grazie a notifiche dedicate.

Riorganizzare la cassa

Organizzare conti e cassa in negozio o adeguarsi alle normative italiane ed europee per quanto riguarda i pagamenti elettronici potrebbe essere un trauma per molti, soprattutto per i piccoli esercenti. Per questo c’è SumUp, azienda britannica leader nel settore del POS mobile, che ha sviluppato i lettori di carte SumUp Air e SumUp 3G: acquistabili online e senza vincoli contrattuali, si collegano velocemente allo smartphone e permettono a qualunque commerciante di accettare ovunque pagamenti elettronici, tramite carte di credito e debito, Apple Pay e Google Pay anche per le cifre più piccole.

Vestiti lavati e stirati a domicilio

Appena rientrati dalle vacanze con la valigia da disfare, i vestiti da lavare, le camicie da stirare? Niente panico, c’è Stirapp, la start-up innovativa che permette tramite app di prenotare lavaggio e stiratura dei capi, con ritiro e consegna a domicilio. Basta indicare i capi da affidare agli stirapper, luogo e data del ritiro e della riconsegna: il bucato viene ritirato da un fattorino e riconsegnato entro 48 ore.

Beauty routine: da dove (ri)cominciare

Settembre rappresenta anche il momento giusto per riprendere la propria beauty routine: per chi non sa da che parte cominciare c’è Abiby, talent scout di prodotti must have e delle ultime novità nel mondo beauty che propone un servizio di beauty box in abbonamento. Ogni mese Abiby propone con la sua box nuovi brand e prodotti di tendenza e di alto livello, dal make up alle lozioni per capelli, grazie a collaborazioni non soltanto con marchi di fama internazionale ma anche con case di produzione e brand di nicchia. Il tutto ad un prezzo competitivo: a partire da 24,90 € al mese per confezioni che contengono prodotti dal valore complessivo di oltre 90 €.

Nuovo lavoro e nuova casa

Per qualcuno “back to work” può significare anche nuovo lavoro, in un’altra città. Il che comporta non soltanto il trasferimento di ufficio, ma naturalmente anche di casa. Per chi ha poco tempo per vendere e comprare e per di più intende risparmiare, c’è Dove.it, la nuova realtà capofila dell’innovativo settore Proptech che assicura un servizio completamente gratuito (zero commissioni) per il venditore e molto economico per il compratore (fino al 2,49%). Gli immobili sono certificati da un notaio prima della vendita e sul sito è possibile fare virtual tour a 360°. Per concludere la compravendita basterà recarsi nelle sedi di Dove.it.

Business Traveller: alla scoperta della città dopo i meeting

Valigia sempre pronta, sì, ma per lavoro? Non accontentatevi di un "hit and run" e organizzatevi per girare la città dopo i meeting! Tra le destinazioni più gettonate da chi unisce business e leisure, Volagratis.com ha individuato Francoforte e Hong Kong, ma anche Lisbona, Chicago e Dublino: ad agevolare il trend del bleisure sono i voli infrasettimanali che garantiscono spesso prezzi più economici rispetto al weekend. L’importante, secondo i business traveller, è arrivare preparati ottimizzando il calendario (60%) e utilizzando ogni momento libero per staccare la spina e godersi ciò che la meta ha da offrire (48%).

In forma dopo l’ufficio

Tornare al lavoro, ma anche al fitness: per rendere tutto più semplice c’è Sportclubby, la piattaforma che raggruppa centri sportivi, palestre, trainer e federazioni sportive in un’unica community e che fino al 29 settembre è in equity crowdfunding su Mamacrowd. Uno strumento per cercare e prenotare con la stessa user experience ogni tipo di attività sportiva, pagare i corsi o le partite ed invitare altri utenti.

Il clima perfetto in ufficio

L’afa di città non vi permette di concentrarvi sul lavoro? Se avete bisogno di un condizionatore per rinfrescarvi le idee, scegliete dispositivi efficienti, smart e Made in Italy, come quelli della linea Clima Top di Italtherm che, grazie ad il kit Wi-Fi e l’apposita app su smartphone, permettono di regolare la temperatura e settare l’accensione e lo spegnimento del condizionatore in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. 

Aggiornati, formati e preparati

Per chi vuole rientrare a lavoro più aggiornato e preparato, c’è Sin Tesi forma, la prima scuola digitale autorizzata alla formazione obbligatoria per le categorie professionali. La startup, cresciuta nell’I3P - Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, permette di ottenere un aggiornamento professionale accessibile da qualsiasi dispositivo.

Forniture per l’ufficio che piacciono alle foreste

Per un ufficio in equilibrio con la natura, fate rifornimento di risme di carta per la stampante, matite e block notes scegliendo solo prodotti che provengono dalla filiera certificata del legno, come quelle che riportano la certificazione PEFC (Programme for Endorsement of Forest Certification schemes).

Gestire i documenti con un click

Se ciò che vi spaventa di più per il back to work è la gestione di documenti e fatture, la soluzione si chiama Fatture in Cloud, il software di fatturazione online leader in Italia creato dal giovane Daniele Ratti, tra gli imprenditori italiani del network di Endeavor Italia. Dedicato a piccole imprese e liberi professionisti, Fatture in Cloud permette a chiunque la gestione della fatturazione attiva e passiva a 360°.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400