GESTIRE L'IMPRESA

Non basta il dna per lavorare
nell’azienda di famiglia

Le family company hanno una redditività maggiore delle altre: merito della leadership, ma anche di una certa visione degli affari. Che si impara nel nuovo percorso in Family Business Management della Liuc

Riccardo Venturi
Non basta il dna per lavorarenell’azienda di famiglia

Salvatore Sciascia

Le imprese familiari? Sono piccole e non crescono. Falso: il 37% delle Fortune 500, le cinquecento maggiori imprese statunitensi per fatturato, è familiare. Ok, ma quelle italiane guadagnano poco. Macché: «Negli ultimi 10 anni le imprese familiari italiane hanno registrato una redditività maggiore rispetto a quelle non familiari» dice Salvatore Sciascia, professore ordinario della Scuola di Economia e Management della Liuc ed esperto di family business, «gli esempi eccellenti non mancano: Prada, Armani, Moncler, Ferragamo, Brunello Cucinelli, Brembo, Amplifon, Lavazza,...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400