ECONOMY & ISTITUZIONI

La metamorfosi del porto di Palermo: da non-luogo a scalo-chiave del mediterraneo

Il piano dell’Autorità presieduta da Pasqualino Monti restituisce alla città un fronte costiero che offre nuove modalità di vita quotidiana a pochi chilometri da uno dei centri storici più belli del mondo

Maddalena Bonaccorso
La metamorfosi del porto di Palermo: da non-luogo a scalo-chiave del mediterraneo
Era un gigante imprigionato, il porto di Palermo. Tra contenziosi e beghe legali, negava il mare alla città e rappresentava una ferita stretta tra quello che secondo Goethe è il “promontorio più bello del mondo”, il monte Pellegrino, e una città che da decenni cerca di uscire dalla crisi. Ed è paradossalmente da una distruzione, che è cominciata la rinascita del porto: con la demolizione dei silos granari è iniziato il disegno del nuovo skyline di questa infrastruttura strategica, che...

Economy Mag

Continua a leggere i tuoi articoli con

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag