Il gestionale va in cloud e diventa gratuito

Facile da usare, gratis in tutto ciò che i competitor offrono a pagamento e personalizzabile con funzionalità ad hoc elaborate per il singolo cliente: ecco il nuovo sistema proposto dalla startup Paciolo

Paola Belli
Il gestionale va in cloud e diventa gratuito

Ci sono i pagamenti da effettuare, i collaboratori da gestire, i fornitori da chiamare, le idee da scambiare, gli estratti conto da consultare, i documenti da archiviare. E poi la prima nota, i registri Iva, i documenti di trasporto, la registrazione dei carichi, le anagrafiche dei clienti, i dati sulla produzione... La vita di un’azienda (ma anche quella del professionista non scherza) è decisamente complicata. Ecco perché esistono i cosiddetti “gestionali”: software che automatizzano i processi di gestione all’interno delle imprese. Peccato, però, che se si occupano di contabilità non gestiscono il magazzino, se raccolgono i dati di produzione non analizzano la situazione finanziaria, se pianificano il budget non gestiscono le spedizioni. Supporto operativo, direzionale o strategico: tocca scegliere, o triplicare i costi. «Non sempre è vero», spiega a Economy Antonio Felitti, che nel 2018, insieme a Giuseppe Potenza, ha avviato una startup, Paciolo, proprio per superare il vecchio concetto di software gestionale. Ponendosi su un piano completamente diverso dai big, ma non per una questione di dimensioni: «I nostri competitor sono giganti del settore, spesso sono veri e propri monopolisti, ma li guardiamo dall’alto al basso. Anzi, non li consideriamo neppure concorrenti». 

Il claim la dice lunga: “connect your business”. «Abbiamo creato un modello di business del tutto innovativo», spiega Felitti: «offriamo gratuitamente, in cloud, e con assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7, quello che gli altri fanno pagare, mentre a pagamento offriamo moltissimi servizi e funzionalità che nessuno offre, anche perché appunto innovativi e di nostra creazione. Presto saranno i nostri “colleghi” che dovranno adeguarsi al nostro modello, o essere bravi a farsi pagare per qualcosa che esiste sul mercato gratuitamente». Il loro software gestionale, Paciolo, offre una soluzione innovativa, ma al tempo stesso facile, intuitiva e completa. Perché non si tratta di un gestionale specializzato, ma di uno strumento modulare, un unico luogo virtuale in cui sono racchiuse tutte le funzioni utili all’azienda, compresa la bacheca che raduna i post dei collaboratori, evitando mille email inutili, o i pulsanti per liquidare un’operazione quando eseguita, con la possibilità di archiviarla o di posticiparla, il drive intelligente - che crea archivi virtuali sfruttando associazioni logiche - per archiviare i documenti e per richiamarli in maniera immediata per cliente, con tag e hashtag generati automaticamente. O la mailing list avanzata, che cataloga gli utenti in base a criteri assegnati autonomamente (cliente, rivenditore, prospect, ecc.) ma anche automaticamente (per esempio #fatturescoperte, #pagamentoimminente, #roma, #milano, ecc.) sfruttando le informazioni presenti su Paciolo, in modo da inviare comunicazioni a specifici raggruppamenti di utenti senza importunarne altre. «Senza lo strumento giusto, la gestione aziendale può essere disastrosa», continua Felitti, «e le funzionalità del nostro software sono in continua evoluzione», continua Felitti. «Utilizzando Paciolo gli utenti potranno ottenere un enorme vantaggio competitivo anche in termini di costo, efficienza e automatismo, diminuendo l’enorme carico di lavoro gestionale, necessità burocratiche comprese». Per esempio la fatturazione elettronica, intesa come invio, ricezione e conservazione. 

Il drive intelligente crea archivi virtuali sfruttando associazioni logiche per archiviare e richiamare in maniera immediata i documenti

La piattaforma offre anche una serie di tool aggiuntivi. «Facciamo un esempio», spiega il founder di Paciolo: «Immaginate di dover inviare una comunicazione a vostri 10 collaboratori dai quali attendete feedback. Con 10 e-mail di conferma da ricevere, potrebbe diventare davvero difficile col tempo seguire la conversazione tra feedback ricevuti ed eventuali altre informazioni inserite nelle e-mail. Oggi, grazie il gestionale Paciolo non vi accadrà più di trovarvi in una situazione simile. Una volta creato il vostro post sulla piattaforma, i 10 collaboratori riceveranno una notifica e per aderire sarà sufficiente cliccare sull’apposito pulsante “okay”. Questo farà scattare il contatore connesso al post di chi ha dato il feedback e nei commenti saranno visualizzate tutte le note aggiuntive. Più semplice di così»!

Ma come nasce un’idea del genere? «Sono appassionato di Informatica», risponde Felitti, «mi sono laureato alla Sapienza di Roma in Informatica e sono figlio di imprenditori, quindi l’idea di mettere in piedi un’azienda non ha mai spaventato. Non solo: in famiglia di imprenditori ce ne sono diversi, ognuno con mille necessità, tutti scontenti e tutti con le stesse problematiche gestionali e manageriali». Da qui l’idea di creare uno strumento nuovo, personalizzabile, che inglobasse le funzionalità dei diversi gestionali presenti sul mercato, colmando il gap con ulteriori funzionalità utili, se non indispensabili. «Ogni imprenditore ha un modello di business differente, un modo di lavorare diverso da altri e un software su misura semplifica di molto la vita e la gestione: noi sviluppiamo software gestionali innovativi, semplifichiamo il lavoro di ogni settore dell’azienda dove generalmente esistono colli di bottiglia, o dove esistono vuoti gestionali che le aziende hanno bisogno di controllare con specifiche esigenze». Certo, anche per Paciolo la pandemia ha sbaragliato il piano di business: «Avevamo un piano di marketing da concretizzare nel 2020 che per ovvie ragioni abbiamo rimandato. Ma se vogliamo vedere il bicchiere mezzo pieno, il lockdown ha accelerato il processo di digitalizzazione e di conseguenza le necessità di soluzioni web e tecnologiche diventa sempre più crescente». E ora che la tensione si è allentata, si può ricominciare a sviluppare: «I software che creiamo nascono su misura, un incontro dopo l’altro per la progettazione e la realizzazione, il test e i miglioramenti. Non ci si ferma mai».

Tante funzioni, un solo software

Documenti Gli utenti possono creare tutti i documenti che vogliono. Preventivi, Parcelle, Fatture, Fatture Elettroniche, DDT, etc etc .

Magazzino È possibile gestire i propri prodotti e servizi, gestire magazzini multipli e processi di produzione, merce impegnata, in arrivo, carichi e scarichi.

Contabilità Prima nota, estratto conto, pagamenti, scadenziario, solleciti.

Drive Il primo drive intelligente del suo genere, Paciolo crea un archivio reale in base al tuo utilizzo.

Pratiche e Fascicoli Archivia e cataloga documenti, scadenze, clienti e files in modo semplice e ordinato.

Comunica  Gli utenti possono creare le email per lavorare nel modo classico o utilizzare gli innovativi strumenti del gestionale Paciolo che le integrano e le sostituiscono.

Condividi Gli utenti possono condividere i documenti con altri utenti e sincronizzare in un sol colpo magazzino, contabilità e scadenziario.

Vendi Paciolo mette a disposizione strumenti professionali di marketing senza la necessità di servizi terzi.

Integra Integra Paciolo con altri dispositivi o applicazioni specifiche dell’azienda.


www.paciolo.com

info@paciolo.com

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400