Open Innovation, Roche premia l’innovazione in ambito salute

Redazione Web

Roche Italia, con la prima edizione di Roche HealthBuilders, conferma il suo impegno verso i pazienti premiando le migliori idee e start-up per soluzioni innovative volte a migliorare la qualità della vita. “Questo è il primo passo per la nostra azienda verso un percorso di open innovation che ci permetta di ridisegnare i servizi per pazienti e famigliari”, dice Maurizio de Cicco, Presidente e Amministratore Delegato di Roche Italia.

Si è concluso ieri il bando Roche HealthBuilders ha raccolto in 3 mesi circa 140 progetti provenienti da 5 Paesi diversi. I 10 finalisti si sono sfidati di fronte a una giuria di esperti e professionisti del settore, ma solo a 3 di loro sono stati assegnati i premi in palio: Premio Roche HealthBuilders, Best Healthcare Sustainabilty Idea e Best Customer Experience Idea.

I vincitori
Il Primo Premio Roche Healthbuilders, un programma di mentoring del valore di 200 mila euro, è stato assegnato al team di SIENAimaging per il progetto SI.Nlab, una piattaforma virtuale di analisi di dati della risonanza magnetica dell’encefalo basata su algoritmi testati e visualizzatori progettati per ottenere in modo preciso e veloce i biomarker di interesse.
 
Il Premio Best Healthcare Sustainability Idea, del valore di 5 mila euro, è stato assegnato al progetto Home, un’applicazione costituita da due interfacce virtuali dedicate rispettivamente ai familiari/caregiver e ai professionisti sanitari, volta a creare una mappatura utile per la gestione della malattia di Huntington. Il premio include un programma di coaching di sei mesi a cura di esperti Roche.

 
Il Premi Best Customer Experience Idea, del valore di 5 mila euro, è stato assegnato al progetto Monitoraggio a Distanza, un sistema di tele-monitoraggio delle possibili complicanze cardiologiche delle terapie oncologiche per il tumore alla mammella. Il premio include un programma di coaching di sei mesi a cura di esperti Roche.
 
“Siamo molto orgogliosi dei risultati del bando Roche HealthBuilders - commenta Maurizio de Cicco, Presidente e Amministratore Delegato di Roche Italia - questo è il primo passo per la nostra azienda verso un percorso di open innovation che ci permetta di ridisegnare i servizi per pazienti e famigliari. È attraverso l’ascolto delle loro esperienze e delle loro esigenze che intendiamo guidare un nuovo concetto di salute, consapevoli che non possiamo farlo da soli, ma attraverso la collaborazione con nuove realtà capaci di integrare il nostro business con nuove idee. Lo abbiamo già imparato nel nostro modo di fare ricerca, sostenendo continuamente partnership pubblico-private e collaborando a livello mondiale con numerose start-up ormai parte del nostro network: puntiamo a fare lo stesso anche nel mondo dei servizi”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400