Beni Stabili, primo semestre in crescita

Redazione Cognome
beni stabili

Nel semestre aumento di oltre l’8% del risultato netto ricorrente a 55,7 mln Euro rispetto all’anno scorso, affitti pari a 102mln rispetto a 99mln primo semestre 2016, patrimonio immobiliare oltre 4,3 mld € rispetto a 4,094 mld.

 

La società che fa capo a Fonciere des Regions (il primo azionista è Leonardo Del Vecchio tramite Delfin) ha chiuso il semestre con risultato netto ricorrente a 55,7 milioni (+8,4%), il risultato netto in calo a 40,7 milioni dai 131 milioni del primo semestre 2016; i ricavi lordi da locazione a 101,9 milioni (+2,9%), quelli netti a 85,6 milioni (+4,2%). Nel semestre sono stati chiusi acquisizioni per 194 milioni, con un tasso di rendimento medio lordo potenziale del 6%.

 

Le linee strategiche sono confermate con gli obiettivi 2020 in corso di raggiungimento secondo le tempistiche annunciate. Obiettivo di risultato netto ricorrente 2017 di circa €0,042 per azione (+5% rispetto alle indicazioni precedenti)

 

"La nostra view sul 2017 è assolutamente positiva, e il titolo ha reagito bene con un recupero di oltre il 20% da inizio anno". Così Alexei Dal Pastro, direttore generale della società immobiliare Beni Stabili, durante un incontro con la stampa per commentare i risultati dell'azienda. Dal Pastro ha confermato gli obiettivi della società, che punta a focalizzarsi sempre più su Milano e uffici, dove "c'è un trend molto positivo, una dinamica completamente diversa dal resto del Paese". "Vogliamo completare la valorizzazione di tutti gli spazi che abbiamo per reinvestire in uffici a Milano".

 

L'obiettivo resta avere l'80% al 2020 del portafoglio sulla città. Edifici che saranno sempre più green e smart. "Oggi il 37% degli immobili in portafoglio sono certificati green, entro il 2018 lo sarà oltre il 50%". Perché nel settore c'è fame di immobili di alta qualità: "Primo semestre il 65% dei nuovi affitti erano di grado A, l'anno scorso lo è stato il 72%: la domanda è chiara". Perché "è passato il concetto che l'ufficio incide sulla qualità di vita e sulle performance di lavoro, quindi notiamo una maggiore propensione delle aziende ad investire".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400