Lu-Ve nominata tra le "Eccellenze d'impresa 2020"

La multinazionale varesina ha ricevuto una menzione speciale nella categoria “internazionalizzazione” del Premio, per la capacità di portare le sue tecnologie all’avanguardia in tutto il mondo

Marco Scotti
Lu-Ve nominata tra le "Eccellenze d'impresa 2020"

Dopo esser stata premiata nell’ambito degli M&A Awards 2020, perLU-VE – multinazionale varesina quotata su MTA e tra i primi operatori al mondo nel settore degli scambiatori di calore ad aria – arriva un altro importante riconoscimento, questa volta per la capacità di portare le sue tecnologie all’avanguardia in tutto il mondo. 

Il Gruppo ha ricevuto una menzione speciale per la categoria “Internazionalizzazione” nell’ambito di “Eccellenze d’Impresa 2020”, premio annuale istituito nel 2014 dalla società di consulenza GEA, dalla rivista di management Harvard Business Review Italia e dalla società di gestione del risparmio Arca Fondi SGR, per dare un riconoscimento alle imprese italiane capaci di distinguersi per innovazione, internazionalizzazione, crescita, sostenibilità. 

Secondo la giuria, composta da Gabriele Galateri, Patrizia Grieco, Marco Fortis, Raffaele Jerusalmi e Luisa Todini, LU-VE Group è riuscita a imporsi come uno dei maggiori costruttori mondiali (secondo in Europa) nel settore degli scambiatori di calore ad aria, grazie all’utilizzo di tecnologie d’avanguardia che sono poi diventate un riferimento per tutto il settore.

Il Gruppo è una realtà internazionale con 16 stabilimenti produttivi in 9 paesi, 3.200 collaboratori qualificati (di cui oltre 1.000 in Italia) e 3.235 mq di laboratori R&D (tra i più grandi in Europa nel settore). La strategia di crescita «glocal» ha portato negli anni a investire a livello internazionale per servire i diversi mercati locali. Nel 2019, l’81% dei ricavi sono stati realizzati all’estero e nel periodo 2016-2019 il fatturato è cresciuto del 70%.

Iginio Liberali, presidente di LU-VE Group ha così commentato: “Innovazione, ambiente e internalizzazione sono sempre stati i capisaldi della strategia di LU-VE. Ci hanno permesso di costruire un business solido e diversificato che, nonostante il momento particolarmente complesso, continua a crescere. Dal 1986, in anticipo sui tempi, abbiamo applicato una politica di ricerca, sviluppo e innovazione con una particolare attenzione alle tematiche ambientali. L’internazionalizzazione è un altro elemento fondamentale del nostro processo di crescita. Abbiamo sempre avuto un approccio ‘glocal’, in base al principio di vicinanza a mercati e clienti. Questa impostazione, in uno scenario macroeconomico futuro incerto e sul quale è difficile fare previsioni, ci rende pronti ad affrontare le sfide che ci attendono. Il nostro approccio è ben sintetizzato da un verso del poeta Nazim Hikmet, che chiude sempre le nostre presentazioni: ‘i migliori dei nostri giorni, non li abbiamo ancora vissuti”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400