Gellify e Innext: partnership per supportare l’innovazione delle aziende

La partnership industriale sarà funzionale al consolidamento di sinergie tra le due realtà

Redazione Web
Gellify acquista il 4%  di Deus Technology

Gellify piattaforma di innovazione B2B che seleziona, investe e fa crescere startup innovative del settore digitale e le connette con le aziende consolidate in ottica di open innovation e Innext, società di consulenza aziendale specializzata in progetti di Business Innovation, Digital Transformation, Change Management e Premier Partner di Google Cloud, avviano insieme una partnership industriale.

Fondata nel 2003 a Milano, Innext è una società di consulenza attiva sul mercato da oltre 15 anni ed è specializzata nel supportare le imprese nei momenti di cambiamento, disegnando e implementando percorsi di trasformazione in ambito strategico, organizzativo e tecnologico.

La sua business unit “Management Consulting” ha un modello analogo a quello della business line “Gellify for Companies” ed accompagna aziende imprenditoriali e corporate nella creazione ed evoluzione dei propri modelli di business e organizzativi con l’obiettivo di generare valore: aumentare la redditività, migliorare le prestazioni dell’organizzazione e innovare i processi.

La partnership tra le due aziende prevede l’attivazione di sinergie nell’ottica di valorizzare congiuntamente le attività di supporto ai processi di innovazione e change management delle organizzazioni, facendo anche leva sul peculiare modello della piattaforma di innovazione Gellify.

L’Italia affronta la ripresa economica post-Covid con alcuni fattori di criticità, già presenti prima della crisi sanitaria: 

Dimensione aziendale: oltre il 50% dell’export italiano in valore deriva dalle PMI, una quota molto superiore a quella di Francia e Germania dove si attesta intorno al 20%.

Digital transformation dei modelli di business: secondo le stime più recenti dell’UNCTAD, il valore dell’e-commerce a livello globale ha raggiunto 25,6 trilioni di dollari nel 2018 e risulta in crescita del +8% rispetto al 2017. Su questo fronte l’Italia deve affrontare i suoi ritardi strutturali, sia in termini di tasso di penetrazione che cresce ma resta basso (il rapporto tra vendite online e totale vendite retail è del 6% in Italia, del 14% nella media mondiale), sia in termini di presenza in ambito B2C (il mercato vale in Italia 32 miliardi di dollari nel 2018 rispetto ai 266 miliardi del Regno Unito).

Nuove abitudini di consumo sperimentate durante il lockdown: le nuove tendenze dei consumatori (dettate anche da limiti di budget) favoriranno i prodotti a maggior valore, ovvero quelli con un migliore rapporto prezzo-prestazione, e i prodotti più innovativi. Allo stesso modo verranno premiati anche i prodotti caratterizzati da salubrità e sostenibilità. Le aree di offerta congiunta di Gellify e di Innext permetteranno di accompagnare aziende corporate e imprenditoriali su due ambiti principali per i prossimi mesi.

Il primo riguarda la trasformazione dell’Operational Technology nel manifatturiero: si tratta di un percorso di sviluppo e ottimizzazione del prodotto inteso come integrazione di due componenti, hardware e software, con l'obiettivo da un lato di potenziare e migliorare il prodotto esistente e dall'altro di cambiare, laddove applicabile, anche la value proposition classica in ottica digitale e di servizio, legate all'introduzione delle features tecnologiche (Software).

Il secondo si concentra maggiormente sull’accrescimento della cultura digitale dal punto di vista organizzativo e a tutti i livelli aziendali e su tutte quelle competenze su cui le risorse umane devono tenersi costantemente aggiornate per perseguire i processi di innovazione.

“Siamo convinti che la rafforzata partnership tra GELLIFY ed INNEXT porterà valore aggiunto nell’innovazione dei processi, dei prodotti e dei modelli di business per le aziende, con particolare focus sulle aziende manifatturiere imprenditoriali. - dichiara Fabio Nalucci, CEO e Founder GELLIFY - Questa stretta collaborazione sarà funzionale a rispondere con efficacia ancora più elevata alle sfide dei mercati globali in cui operano le nostre aziende italiane.”

“Da anni affianchiamo i nostri clienti nell’affrontare le sfide che vengono imposte dall’evoluzione dei mercati e dei clienti. Mai come in questo momento storico sia le sfide che le risposte vengono dall’innovazione e dalla tecnologia. Grazie alla partnership con GELLIFY saremo ancora più in grado di proporre ai nostri clienti competenze e soluzioni concrete per continuare a crescere e migliorarsi, come ad esempio l’approccio del Corporate Venture Capital e del Company Building” -dichiara Stefano Tommasi, Co-founder and Partner INNEXT. 

Nel 2020 la business line “GELLIFY for Companies” ha continuato a crescere in modo consistente, con ricavi in aumento del 25% rispetto al primo semestre del 2019 e con una previsione di chiusura del 2020 con un aumento superiore al 70%; l’EBITDA si confermerà positivo e allineato all’anno precedente in un range tra il 5% e 7%.

Inoltre GELLIFY ha continuato a investire arrivando a 24 società a fine Q2 2020 e con un incremento di fatturato del portafoglio del 47% (a parità di perimetro delle società). Oltre ad aver annunciato a fine 2019 le sue prime due exit in ambito fintech con Deus Technology e in ambito Industry 4.0 con TechMass, ha confermato la bontà dell’approccio con la exit di Habble avvenuta a fine aprile in pieno periodo di lockdown.

Nel 2019 INNEXT ha consolidato un fatturato di oltre 8 mio €, con un EBITDA del 15%. Conta nel proprio organico oltre 40 persone, di cui circa 20 dedicate ai servizi di Management Consulting. Il repeated business è uno degli indicatori più significativi della professionalità e dell’efficacia dell’azienda: oltre il 60% dei clienti lavora con INNEXT da più di 5 anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400