Il Forum di Cernobbio si farà, ma in versione "phygital"

Confermata l'edizione dal 4 al 6 settembre, con una forma ibrida tra fisico e virtuale

Marco Scotti
Villad'Este-Cernobbio

Pochi appuntamenti hanno saputo ritagliarsi una ciclicità iconica come il Forum di Ambrosetti a Cernobbio. Il primo weekend di settembre è da ormai 46 anni il "place to be" di giornalisti, imprenditori, politici e manager. E quest'anno, nonostante il Covid, non farà eccezione. Solo, avrà una forma ibrida: un po' fisica, un po' virtuale. Le interviste? Via streaming. Gli interventi? Tramite internet. Tutto questo mentre rimangono confermati gli appuntamenti, di persona, con pezzi dell'esecutivo com eil premier Conte e i ministri Gualtieri, Di Maio, Catalfo e De Micheli. E poi Gentiloni, Giovannini, Cottarelli. L'auspicio è che questa edizione ibrida sia un uncum destinato a rimanere parte integrante di questo 2020 che verrà ricordato come uno degli anni più funesti di sempre. Che a "fare flanella" in riva al lago c'è molto più gusto. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400