Trusters punta a un milione di euro di aumento di capitale

L'operazione della prima piattaforma di Lending Crowdfunding immobiliare avrà luogo su ClubDeal online

Redazione Web
Trusters punta a un milione di euro di aumento di capitale

È partita l’operazione di raccolta di capitali con cui Trusters - startup che ha creato la prima piattaforma 100% made in Italy a lanciare il lending crowdfunding in Italia nel settore Real Estate - mira a un milione di euro di aumento di capitale per proseguire con la crescita. L’operazione ha luogo su ClubDealOnline, piattaforma di Private Crowdfunding, autorizzata da Consob e dedicata esclusivamente a HNWI, Family Office e Investitori istituzionali.

L’obiettivo è offrire a investitori di alto profilo l’opportunità di accedere al settore del Real Estate Crowdfunding, per cavalcare il forte cambiamento in atto in un settore capace di crescere anche in periodi difficili come quello attuale.

La sua combinazione di finanza, digitale e real estate rende la piattaforma una risposta pronta ed efficace alle esigenze di diversificazione degli investimenti, sviluppo business degli operatori del real estate e ripresa economica del Paese. La piattaforma Trusters infatti è rivolta a risparmiatori e investitori, sviluppatori immobiliari, costruttori, operatori del real estate ed enti e istituzioni del territorio. Chi investe in Trusters ha la possibilità di valorizzare risparmi e patrimoni, accedendo a progetti immobiliari, ossia a una forma di investimento stabile e meno soggetta alle oscillazioni di mercato e agli operatori del mercato. Costruttori, agenzie e consulenti immobiliari grazie a Trusters possono presentare i loro progetti e incrementare il loro business. La piattaforma permette inoltre, di accedere a progetti di valorizzazione del patrimonio immobiliare, di riqualificazione di aree degradate e di disegno delle città, delle periferie e del territorio, anche in ottica green oriented.

Trusters, attiva da dicembre 2018, vanta ad oggi:
 
- oltre 3.000 utenti registrati sul portale
- 51 progetti finanziati, per una raccolta di oltre 5 milioni di euro
- 13 rimborsati (nel pieno rispetto delle tempistiche e anche in anticipo)
- ROI medio annuo 8,77%

Tra le specifiche innovative della piattaforma vi sono: l'utilizzo, per la prima volta in Europa, della blockchain - grazie ad una partnership siglata con Swiss Crowd - per tracciare e garantire la massima trasparenza dei dati e di tutta l’attività di presentazione e negoziazione del portale; e l’Academyimmobiliare.it, in risposta all’esigenza di formazione e divulgazione di contenuti specialistici in materia di fintech, real estate e innovazione digitale, per accrescere la consapevolezza nelle scelte di investimento e sensibilizzare alla cultura e all’educazione finanziaria, digitale e di valorizzazione territoriale.

“L’intuizione avuta anni fa si è rivelata vincente - dichiara Andrea Maffi, Founder di Trusters - Il mattone resta infatti un bene rifugio per molti investitori e una valida asset class che ha retto, senza subire grosse oscillazioni, l’enorme onda d’urto della pandemia mondiale. In particolare, in concomitanza al crollo del mercato finanziario tradizionale, su Trusters abbiamo continuato a registrare un trend crescente, nonostante il difficile periodo. Con la nostra piattaforma siamo in grado di efficientare la filiera operativa del real estate, di avvicinare a questo mercato elitario un più ampio e cospicuo numero di investitori e di permettere a questi ultimi di accedere a forme finanziarie integrative, semplici, veloci ed affidabili, per investire efficacemente i propri risparmi/patrimoni, peraltro da casa, mantenendosi attivi e facendo networking, grazie all’utilizzo del digitale. Per gli sviluppatori, agenti immobiliari, costruttori e broker, la cui affidabilità e solidità viene preventivamente validata tramite due diligence accurate e specifiche, Trusters è un volano di business e uno strumento efficace di finanziamento dei propri progetti, in modo più semplice e veloce, sfruttando altresì l’effetto leva finanziaria. Siamo orgogliosi di poter essere una risposta concreta e positiva alla valorizzazione del territorio, dei risparmi e alla ripresa economica del Paese.”
 
In termini di sviluppo economico, il settore in cui opera Trusters risulta molto promettente. Secondo i dati 2019 dell'Osservatorio CrowdInvesting del Politecnico di Milano a partire dalla nascita del mercato italiano del lending ha raccolto oltre 280 milioni di euro.

"La forte spinta alla digitalizzazione e all'utilizzo degli strumenti online rappresenta uno dei pochissimi lati positivi della situazione che stiamo vivendo in questi mesi. Questa digitalizzazione ci porterà, sempre di più, a rivedere le nostre abitudini di acquisto e di investimento. La forza delle piattaforme online è di rendere questi processi estremamente snelli ed efficienti. Per questo motivo abbiamo deciso di promuovere sul nostro portale la raccolta di capitale di Trusters. Siamo da sempre convinti che le collaborazioni tra le diverse realtà vadano utilizzate ed incentivate, di conseguenza crediamo che l’offerta rivolta in primis ai membri delle community di Trusters e di ClubDealOnline e poi agli investitori interessati a diversificare i propri investimenti sia il modo giusto per utilizzare queste sinergie e vada a completare un’offerta complementare." dichiara Roberto Ferrari, Presidente di ClubDealOnline.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400