Unicredit, l'augurio di Mustier che cita la cicala e la formica

L'augurio del numero uno della banca a tutti i dipendenti per questa Pasqua atipica e un po' più malinconica. Partendo dalla celeberrima fiaba

Redazione Web
Mustier: Unicredit, performance da record nel 2018

L'amministratore delegato di Unicredit, Jean Pierre Mustier

Un augurio di Pasqua particolare, quello che Jean Pierre Mustier – amministratore delegato di Unicredit – ha voluto rivolgere, con un video che Investire Today è in grado di pubblicare – a tutti i dipendenti del gruppo. Un augurio particolare come particolare è questa strana Pasqua in quarantena. Che però, proprio per questa sua peculiarità, induce a riflessioni e considerazioni non banali né frequenti. Ecco il breve discorso pronunciato dal banchiere.

“Buongiorno a tutti. La scorsa settimana ho affrontato il tema della responsabilità che abbiamo nell’aiutare l’economia durante questo periodo, e di come sia nostro compito sostenere gli individui e le imprese non solo per superare questa crisi, ma anche per aiutarli a prepararsi al “giorno dopo”, quando l’economia ripartirà.

Mi è venuta in mente la famosa storia della cicala e la formica, in cui la formica riesce a sopravvivere all’inverno freddo grazie al fatto che, lavorando duramente per molti mesi, è riuscita a risparmiare cibo e a mettere da parte le scorte necessarie

E’ molto simile a quello che siamo riusciti a fare grazie a tutti voi, raccogliendo capitali sul mercato, vendendo asset, migliorando il nostro bilancio, disfacendoci di crediti in sofferenza.

Abbiamo, si, una banca forte dal punto di vista finanziario ma abbiamo anche team di persone che lavorano insieme in maniera virtuosa per i nostri clienti e le nostre comunità.

Grazie per il vostro impegno e i vostri sforzi.

Abbiamo tutti lavorato sodo in questi anni e - proprio come la formica - riusciremo ad affrontare questo momento difficile.

Adesso lasciate che vi racconti alcune cose che stiamo facendo.

Se penso al breve termine, stiamo offrendo attraverso  varie moratorie, la sospensione delle rate dei prestiti a imprese e famiglie nei paesi in cui operiamo.

Stiamo anche lavorando in maniera proattiva per mettere in pratica le diverse garanzie offerte dai governi, per fornire rapidamente ai nostri clienti il supporto di cui hanno bisogno.

Sono grato a tutti coloro che stanno duramente lavorando per portare a termine questi sforzi, come il nostro team in Italia, che ha trascorso l’ultimo fine settimana a processare oltre 100 mila domande per un valore di oltre 10 miliardi di euro.

Laddove possibile, stiamo investendo in soluzione tecnologie e informatiche per alleggerire il carico di lavoro dei nostri colleghi.

Come Gruppo, anche noi ci stiamo preparando per la fase successiva.

Grazie alle misure attualemente in vigore per contenere l’emergenza sanitaria, il numero di nuovi casi di Covid-19 sta calando in molti dei nostri Paesi.

Cominciamo a vedere la luce in fondo al tunnel...Ma questa “nuova luce” sarà molto diversa.

Il Management team sta progettando come “riaprire” gradualmente le nostre attività quando i governi consentiranno alle imprese di tornare alla loro normalità.

Ci vorrà del tempo, ma è importante farsi trovare pronti.

Vogliamo coinvolgere tutti voi per contribuire con nuove idee su come lavorare in futuro.

Per questo stiamo istituendo dei gruppi di lavoro per definire la nostra “nuova normalità”, in modo che possiamo iniziare a prepararci già si da ora.

Per esempio, ho chiesto al Millenial Board di propormi alcune idee e ai colleghi che sono genitori di condividere proposte su come organizzarsi qualora le scuole rimanessero chiuse e dovessero quindi prendersi cura dei figli in età scolare a casa.

Dobbiamo decidere insieme su quali attività focalizzarci.

Continueremo ad agire in modo responsabile e premuroso, facendo leva sui passi avanti fatti nel mondo della digitalizzazione.

Ho bisogno del contributo di ciascuno di voi, quindi preparatevi a votare le iniziative più importanti.

Nel frattempo, vorrei che tutti voi vi concedeste una vera e propria pausa in questo weekend lungo. Altrimenti “tutti i vostri giorni inizieranno a sembrare ugualii”!

Le vostre buone idee non svaniranno, saranno lì ad aspettarvi al rientro. Ricaricarsi è importante, può servire a trovare soluzioni originali e a offrire nuove prospettive.

Continueremo a fare tutto il possibile per aiutare i nostri colleghi le loro famiglie, nonchè i nostri clienti e le nostre comunità.

Ce la faremo a superare questo momento, lavorando insieme come One Team, One Unicredit.

Restate al sicuro e godetevi questa pausa”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400