Investitori istituzionali a scuola da Aifi

Redazione Web
Investitori istituzionali a scuola da Aifi

Un corso per investitori istituzionali articolato su due giornate a Roma. A organizzarlo è Aifi, l’associazione italiana del private equity, venture capital e private debt, con l’intento - necessario – di scandagliare il comparto. Destinatari investitori istituzionali e family office interessati agli investimenti alternativi nell’ambito delle loro scelte allocative. Ma anche professionisti provenienti da banche, società finanziarie, enti o istituzioni pubbliche che, a vario titolo, intendono approfondire le conoscenze in merito alle logiche di funzionamento dell’attività di investimento istituzionale nel capitale di rischio delle aziende e in strumenti di debito. Il 28 febbraio prossimo, dalle 10.30 fino alle 18.00 cinque panel, cinque modi di raccontare le tematiche più significative. Si va dal nuovo quadro normativo alle operazioni di private equity nel mid market fino ad operazioni di private debt. Il tutto spiegato in maniera teorica e con casi specifici. La seconda giornata, quella del 6 marzo, si concentrerà a temi più specifici per scandagliare il rapporto con i sottoscrittori, asset class alternative. E, soprattutto, il tema sempre di grande attualità degli ESG, gli Environmental Social Governance, nuovi strumenti che hanno un occhio di riguardo alla sostenibilità. Il costo per gli iscritti al network Aifi è di 1.000 euro, mentre per i non soci è di 1.600.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400