Inalca, altro blitz in Russia con una superpiattaforma distributiva

Redazione Web
Inalca, altro blitz in Russia con una superpiattaforma distributiva

Inalca (Gruppo Cremonini), tramite la controllata Marr Russia, ha inaugurato a Mosca una nuova piattaforma logistico-distributivo, alla presenza del ViceMinistro dell’Agricoltura russo, Sergey Levin, del Ministro per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali italiano, Teresa Bellanova e di altre importanti  Autorità  locali ed internazionali.

Il nuovo complesso industriale costituisce uno delle più grandi e moderne piattaforme di distribuzione  per lo stoccaggio, la commercializzazione e la distribuzione di prodotti alimentari destinati alla ristorazione fuori casa (hotel, ristoranti e catene di ristorazione) della Federazione Russa.

Situato in posizione strategica nelle vicinanze del grande raccordo anulare di Mosca, il nuovo complesso sorge su un’area di 42.000 mq, con una superficie coperta di circa 19.000 mq comprendente tre grandi aree per la gestione dei prodotti surgelati e  congelati (carne, pesce, verdure), freschi (carne, formaggi e salumi) e secchi (pasta, olio, conserve di pomodoro, ecc.). La capacità di stoccaggio è 33.000 posti pallets. La costruzione ha richiesto 18 mesi di lavoro e un investimento di 25 milioni di euro e porterà alla creazione di addizionali 50 posti di lavoro.

La nuova piattaforma si affianca allo stabilimento inaugurato da Cremonini nel 2010 per la lavorazione e trasformazione delle carni, che attualmente produce oltre 30.000 ton di hamburger all’anno, e dispone di  una moderna linea di produzione di bacon.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400