India, l’involuzione nazionalista
del governo di Modi fa vittime innocenti

Redazione Web
India, l’involuzione nazionalista del governo di Modi fa vittime innocenti

Il primo ministro Narendra Modi e il suo partito di governo Bharatiya Janata non si sono fatti scrupoli a spingere la loro visione dell'India come patria degli indù. A detta di tutti il governo è diventato sempre più autoritario, la sua leadership determinata a smantellare le fondamenta dell'India come nazione laica che trae forza dalla sua diversità. L'agenda ultranazionalista di Modi ha generato intolleranza e violenza settaria. E questo, dicono gli avvocati dell'immigrazione statunitensi, può essere attribuito al crescente numero di indiani che sperano di trovare asilo negli Stati Uniti.

Da quando Modi è diventato primo ministro nel 2014, la violenza dei vigilanti e i crimini di odio religioso dei nazionalisti indù militanti sono aumentati. Le vittime, spesso musulmani, individui di bassa casta, Lgbt e altre minoranze, hanno subito conversioni forzate, pestaggi fatali, persino linciaggi. Per gli indiani che scelgono di fuggire dalla violenza nel loro Paese, il viaggio intorno al mondo non è meno pericoloso. Rischiano stupri, rapine e morte al confine - una bambina Sikh di sei anni è morta mentre attraversava il deserto dell'Arizona a metà giugno.

La maggior parte dei migranti indiani arriva in Messico, poi provano ad attraversare il confine vicino a Calexico, una piccola città nel deserto della California meridionale. I contrabbandieri spesso li lasciano cadere vicino a un muro di confine alto un metro e mezzo, dicendo loro di saltare oltre la barriera e di continuare a camminare. Migliaia di persone vengono catturate e trattenute dalle pattuglie di confine - quasi 9.000 nel 2018; un decennio prima il numero era di 77. E per i detenuti sul suolo americano i pericoli persistono ancora: cinque richiedenti asilo indiani hanno fatto lo sciopero della fame per più di 90 giorni per protestare contro la detenzione in un centro di detenzione della Louisiana Ice, e due di loro sono stati alimentati con la forza. (da “Pro Publica”)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400