EUROPEI VASCA CORTA, ITALNUOTO PROTAGONISTA CON PILATO E CARRARO

EUROPEI VASCA CORTA, ITALNUOTO PROTAGONISTA CON PILATO E CARRARO

GLASGOW (SCOZIA) (ITALPRESS) - Partenza da sogno per l'Italnuoto nella prima giornata degli Europei in vasca corta a Glasgow: un oro, un argento e 4 bronzi. A prendersi la scena sono soprattutto Benedetta Pilato e Martina Carraro nella finale dei 50 rana. La 14enne pugliese domina in 29"32 (nuovo primato italiano e record mondiale juniores) davanti alla genovese, seconda in 29"60. La prima medaglia in ordine temporale arriva da Ilaria Cusinato, che a lungo coltiva la speranza di un argento dietro l'inarrivabile Katinka Hosszu (oro in 4'25"10, quarto titolo di fila) ma nell'ultima vasca viene scavalcata anche dall'altra magiara Zsuzsanna Jakabos. Di bronzo anche la medaglia conquistata da Gabriele Detti nei 400 stile libero. Danas Rapsys fa gara a se' e stravince in 3'33"20, nuovo record dei campionati. Il livornese gli resta in scia per quasi tutta la finale ma nelle ultime bracciate deve arrendersi al ritorno di Thomas Dean, chiudendo davanti all'altro azzurro in gara, Matteo Ciampi. Il terzo bronzo di giornata e' quello conquistato dall'eterno Fabio Scozzoli nei 50 rana dominati dal russo Vladimir Morozov (25"51, nuovo primato europeo) mentre e' sesto Nicolo' Martinenghi. Ultimo podio di giornata quello centrato dalla 4X50 stile formata da Federico Bocchia, Marco Orsi, Giovanni Izzo e Alessandro Miressi: 1'24"50 il tempo che vale la terza piazza dietro alla Russia (strepitoso Morozov, ultimo staffettista a pochi minuti dall'oro nei 50 rana) e alla Polonia. (ITALPRESS). glb/gm/red 04-Dic-19 20:15

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400