DOMANDE&OFFERTE

Altro che recessione,
l’estetica non conosce crisi

Da sempre considerato appannaggio del mondo femminile, oggi aumenta il bacino d’utenza del “ritocchino”, che sta registrando sempre più utilizzatori maschili. Ecco perché il settore continua a crescere

Francesca Frediani
Altro che recessione, l’estetica non conosce crisi
Medicina e chirurgia estetica sembrano essere settori immuni da ogni possibile recessione economica. Se in altri ambiti, infatti, si tende a limitare spese e uscite di denaro considerate non indispensabili, prendersi cura di sé stessi e apparire sempre giovani è diventata quasi una necessità.  La chirurgia non mira più a cambiare i connotati, ma a correggere alcuni difetti fisici restituendo un risultato naturale La grande novità rispetto al passato è il ruolo sempre più attivo da parte degli uomini: da semplici spettatori (o...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400