Innovazione, il Mise chiarisce
gli stanziamenti per i nuovi fondi

Redazione Web
Innovazione, il Mise chiarisce gli stanziamenti per i nuovi fondi

È stato pubblicato in GU n. 176 del 29 luglio il DM per l’attuazione del Fondo di sostegno al venture capital, di competenza Mise. Il decreto specifica che confluiscono nel fondo: i 200 milioni già destinati al Fondo di reindustrializzazione «Italia Venture III», i 30 milioni per ciascuno degli anni 2019-2020-2021 nonché i 5 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2022 al 2025 come previsto dalla legge di bilancio 2019 (art. 1, c. 209). Secondo quanto stabilito dal DM, il Fondo opera investendo indirettamente in fondi per il venture capital, ovvero in fondi di fondi per il venture capital, istituiti e gestiti da SGR o da altre società autorizzate.

È ancora in fase di definizione l’operatività e la dotazione complessiva del c.d. Fondo Nazionale Innovazione. Nel comunicato stampa pubblicato da Invitalia il 29 marzo 2019 si legge la proposta irrevocabile di cessione della partecipazione di controllo in Invitalia Ventures SGR a Cdp che gestirà tale Fondo. I soci AIFI riceveranno maggiori dettagli nelle prossime circolari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400