Beyond Meat, la carne non-carne
sbanca a Wall Street

Redazione Web
Beyond Meat, la carne non-carne sbanca a Wall Street

Beyond Meat – la perla del mercato azionario Usa il cui prezzo delle azioni è fiorito oltre l'800% dalla sua offerta pubblica iniziale di maggio - ha riportato risultati trimestrali che hanno superato le previsioni degli investitori ancora una volta lunedì scorso. Le vendite di hamburger "a base di carne di manzo vegetale", nel secondo trimestre sono state quasi il 300% più di un anno fa. L'azienda però perso più soldi di quanto gli investitori pensavano che sarebbe accaduto. Un nuovo accordo con Dunkin' Donuts potrebbe aver posto le basi per ulteriori vendite, spingendo il suo fatturato annuo previsto ad almeno 240 milioni di dollari. Ma nonostante il potenziale di crescita del 170% del fatturato di Beyond Meat quest'anno, gli analisti delle banche d'investimento non sembrano convinti. Nessuno di loro attualmente consiglia di acquistare le sue azioni, e molti investitori sembrano essere d'accordo: quasi la metà delle sue azioni sono "cortocircuitate" (gli investitori, in altre parole, stanno scommettendo che il loro valore diminuirà). Un aggiornamento più forte del previsto non sembra averli conquistati, con le azioni di Beyond Meat che inizialmente sono scese del 10% in ritardo lunedì.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400