Verso un accordo bipartisan
per contenere i Big Tech

Redazione Web
Verso un accordo bipartisan per contenere i Big Tech

Conservatori e Progressivi non sono molto d'accordo, ma su una cosa c'è sicuramente un accordo bipartisan: Big Tech è troppo grande. "Per lo smarrimento di molti osservatori, le pressioni ascendenti per le riforme antitrust stanno fluendo da entrambe le ali dello spettro politico", ha scritto un professore di diritto dell'Università del Michigan in un articolo del 2018 intitolato "Antitrust's Unconventional Politics".

La causa comune ha avuto conseguenze inaspettate. Quelli di sinistra si sentono parlare di anti-tech sui canali conservatori, mentre quelli di destra si presentano a conferenze in gran parte liberali. Tim Wu, un professore di diritto della Columbia University che ha lavorato alla Casa Bianca di Obama, ha avuto un incontro casuale l'anno scorso con il conduttore del talk show Fox Steve Hilton. Considerando il loro background, gli uomini sono stati sorpresi di trovare un terreno comune su un punto di accordo: Era ora di rompere Big Tech. "Ci è gruppi di voto insoliti che sorgono", ha osservato Wu. Più tardi è apparso sullo show dell'Hilton su Fox.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400