Il Botox gonfia le quotazioni
del suo produttore Allergan

Redazione Web
Il Botox gonfia le quotazioni del suo produttore Allergan

Il colosso farmaceutico americano AbbVie ha annunciato di aver  acquistato l'azienda farmaceutica irlandese Allergan per 63 miliardi di dollari. Allergan è meglio conosciuto per il Botox ma produce una serie di altri farmaci usati per trattare i disturbi del sistema nervoso, degli occhi e dell'intestino. AbbVie, d'altra parte, è riconosciuta per aver prodotto il farmaco più venduto al mondo: Humira (un trattamento per l'artrite). Ma il brevetto americano di Humira scade tra pochi anni, esponendolo alla concorrenza di prodotti "generici" più economici dei concorrenti che fanno la stessa cosa. Questo sta già accadendo in Europa - e, al di là degli Stati Uniti, l'aumento dei prezzi dei farmaci sta diventando una prospettiva più difficile.

Un'acquisizione, quindi, è stata forse una scelta interessante per AbbVie: costruire una "scala" - cioè produrre più farmaci e sostenere meno costi in entrambe le aziende - dovrebbe aiutare la società combinata a continuare a crescere.

Le azioni di Allergan hanno preso la pillola verde perché il loro valore è aumentato di quasi il 30%, riflettendo il premio che AbbVie ha pagato per rilevarla. Gli investitori hanno alimentato le azioni di AbbVie al contrario, tuttavia: la quotazione è scesa del 14%. Forse sono preoccupati per le sfide che li attendono, anche come azienda più grande. E il piano di AbbVie di continuare a ridurre il suo debito potrebbe non accendere l'eccitazione degli investitori - significherà meno liquidità disponibile per investire in ricerca e sviluppo di nuovi prodotti.

Le due aziende hanno attualmente una limitata sovrapposizione di prodotti, che limita la portata delle potenziali sinergie di riduzione dei costi. Forse AbbVie è stata assediata dall'"imperativo aziendale", avendo visto diverse altre aziende farmaceutiche concludere grandi affari quest'anno però proprio questo inconveniente può aiutare il tie-up ad ottenere l'approvazione delle autorità di regolamentazione della concorrenza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400