Prezzi Traghetti 2019, rincari per l’Albania

Redazione Web
Il boomerang anti-italiano della riforma del cabotaggio

Una nave passeggeri in navigazione. Il settore dà oggi lavoro a 60 mila dipendenti

Anche quest’anno l’Osservatorio di Traghettilines continua la sua attività di monitoraggio del mercato, estendendo la sua analisi a tutte le mete più gettonate dell’Estate 2019: Sardegna, Corsica e Albania, con lo scopo di studiarne gli andamenti tariffari che coinvolgono le compagnie marittime negli ultimi anni.

Di seguito uno schema di quanto emerge prendendo in esame un biglietto tipo formato da due adulti e due bambini con auto al seguito, in sistemazione cabina, con partenza e ritorno nel mese di Agosto.

2019 2018 2017 2016
Sardegna 630 € 623 € 621 € 518 €
Corsica 530 € 423 € 417 € 416 €
Albania 680 € 564 € 559 € 540 €


Ciò che risulta più evidente è come il prezzo relativo ai traghetti per la Sardegna sia aumentato solamente di circa 1 punto percentuale rispetto all’anno precedente, mentre il costo medio relativo alla Corsica è pari al 25% in più rispetto al 2018 e quello relativo all’Albania fa un balzo di ben 21 punti.

Questo trend è in linea con le tendenze dei viaggiatori per la stagione alle porte che prediligono per le proprie vacanze la Sardegna, seguita dall’Albania e dalla Corsica. In questa ottica appare chiaro come le compagnie di navigazione, dato il grande aumento della domanda, abbiano alzato i prezzi dell’offerta.

La Sardegna, dunque, si impone ancora una volta come destinazione più amata per trascorrere le ferie estive, sia dagli italiani che da svizzeri, tedeschi e austriaci. L’Albania, grazie anche al suo ottimo rapporto qualità/prezzo, ha iniziato dal 2018 ad essere una delle mete emergenti più gettonate fra i turisti. La Corsica, infine, rappresenta sempre una valida alternativa alla Sardegna, soprattutto per i francesi e tedeschi, che la scelgono come meta principale delle loro estati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400