Fratelli Riva, il "Maialino d'oro" spinge la crescita

Annunciate a Milano importanti riduzioni nell’utilizzo di plastica per l’imballaggio (-80%). 23 milioni di euro il fatturato nel primo trimestre dell’anno (spinto dal prodotto con carni mai trattate con antibiotici)

Redazione Web
Al via la campagna per il maialino allevato senza antibiotici

Nei primi 3 mesi del 2019, anno che si è aperto all’insegna di tensioni sui prezzi della materia prima a livello internazionale, il Salumificio Fratelli Riva registra ricavi per 23 milioni di euro, in crescita dell’1,5% rispetto allo stesso periodo del 2018. Molto importante è il risultato ottenuto in questo contesto dalla nuova linea prosciutto cotto Alta qualità Maialino d’Oro prodotto con carni di animali mai trattati con antibiotici per l’intero ciclo di vita, che ha registrato ricavi per oltre 1 milione di euro, pari al 4,5% dei profitti del periodo.

“Stiamo registrando una costante crescita di interesse da parte delle grandi sigle della GDO per il nostro prodotto sia nella versione affettata sia per l’intero da banco. Un trend che ci lascia ben sperare anche per i prossimi mesi nonostante, al moderato andamento dei consumi, si stiano sommando i primi effetti delle tensioni internazionali dovute ad una maggiore richiesta di importazione da parte di alcuni Paesi asiatici” sottolinea Giuseppe Riva, Amministratore delegato del Salumificio Fratelli Riva.

Se il successo registrato nei primi mesi dell’anno del prodotto di Alta qualità Maialino d’Oro Riva si deve alla crescente attenzione dei consumatori verso prodotti e aziende altamente sensibili al benessere animale, il Salumificio Fratelli Riva annuncia in occasione di TuttoFood l’introduzione di nuove confezioni per i propri affettati e per le Filzette intere (si tratta di un packaging a strappo che funge anche da alloggiamento del prodotto intero nel frigo durante il consumo) con una riduzione dell’80% della plastica impiegata. “Stiamo iniziando a introdurre confezioni che utilizzano materiali diversi dalla plastica, interamente riciclabili. Si tratta di una scelta doverosa per una marca come la nostra che fa della sicurezza e dell’ecosostenibilità un caposaldo del proprio operare” sottolinea Letizia Riva, Responsabile Assicurazione Qualità.

L’utilizzo dei nuovi imballaggi sarà nel corso del 2019 progressivamente esteso a tutti i prodotti affettati del gruppo, come Arrosti di petto di tacchino e di pollo.

“Con la partecipazione a TuttoFood si apre un mese che ci vedrà impegnati anche ad Amsterdam con ICE – Istituto per il Commercio Estero - nell’ambito della manifestazione PLMS. Stiamo sviluppando una serie di contatti con operatori della GDO del nord Europa, interessati a conoscere il nostro prodotto e a valutare possibili sinergie commerciali” sottolinea Chiara Riva, Responsabile Comunicazione. Proprio in occasione di TuttoFood ha preso il via una nuova declinazione della campagna pubblicitaria su TV, Affissioni e pubblicità mobile volta ad accrescere la notorietà del brand.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400