IL CORSIVO

L’addio di Enjoy a Catania
è la resa di uno Stato all’inciviltà

Redazione Web
L’addio di Enjoy a Catania è la resa di uno Stato all’inciviltà
“L’inciviltà di alcuni cittadini a scapito di tutti”: così il sindaco di Catania Salvo Pogliese ha definito il comportamento dei catanesi che, rubando o danneggiando il parco-auto messo a disposizione in città da Enjoy fino a ridurlo dalle 170 vetture originarie a quota 70, hanno indotto la società di car-sharing del gruppo Eni a cessare il servizio dal 20 maggio prossimo. Analisi corretta ma parziale, quella del sindaco Pogliese. Accanto all’inciviltà di quei pochi c’è la connivenza o almeno l’indifferenza...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400