Pinterest sbanca Wall Street
e rianima le Ipo

Redazione Web
Pinterest sbanca Wall Street e rianima le Ipo

La piattaforma di social media Pinterest ha fatto il suo debutto sul mercato azionario americano con un grande applauso degli investitori giovedì e il prezzo delle sue azioni ha immediatamente avuto un balzo del 25%. Nel raccogliere 1,4 miliardi di dollari, Pinterest ha colpito il mercato azionario con un prezzo delle azioni di 19 dollari - superiore al range proposto all'inizio di questo mese, che aveva valutato l'intera azienda al di sotto di quello che gli investitori privati hanno stabilito che valeva la pena. L'apparente successo di Pinterest potrebbe interessare gli osservatori di Uber. Il gigante del ride-hailing si avvicina al mercato a maggio, ma con una valutazione inferiore a quella delle banche d'investimento che l'anno scorso erano state formulate. Queste banche possono sperare che gli investitori vedano le azioni di Uber come un affare anche loro. Ma attenzione: statisticamente, a cinque anni di distanza dal listing, il 60% delle azioni cedute in Ipo viene scambiato al di sotto del prezzo iniziale. E infatti il dibattito tra analisti finanziari si fa acceso sul tema, e l’Economist di questa settimana dedica la sua prestigiosa copertina al rischio che gli “unicorni” – cioè appunto le start.up che quando vanno in Borsa valgono almeno un miliardo di dollari – si possano rivelare un mezzo bluff.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400