Area Sud Milano, depositata domanda di concordato preventivo

Redazione Web
Area Sud Milano, depositata domanda di concordato preventivo

È stato depositato il ricorso prenotativo presso il Tribunale di Milano contenente la domanda di concordato preventivo con riserva, ai sensi ed effetti di cui all’articolo 161, comma 6, L.F., deliberato dal Consiglio di Amministrazione di AREA SUD MILANO S.p.A. il 14 febbraio 2019 scorso.

La società – che opera nella raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani di 4 comuni dell’hinterland milanese, è assistita dallo studio legale Santaroni Barberi & Rondinone, con il team di professionisti dello studio coordinati dal Prof. Avv. Mario Santaroni e composto dagli Avv.ti Mauro Barberi e Francesco Ferrari.

“Il CdA di AREA SUD MILANO S.p.A. - spiega il Dott. Gerardo Losito, Amministratore delegato - ha ritenuto di ricorrere a tale procedura per meglio gestire la precaria situazione finanziaria nella quale versa, determinata, tra l’altro, da commesse in deficit economico e finanziario nonché da squilibrio finanziario causato dall’inesigibilità di taluni crediti verso clienti oltre che dall’impossibilità per la società di ricorrere al credito per effetto della revoca delle facilitazioni e degli affidamenti precedentemente concessi dagli istituti finanziari”.

Area Sud Milano S.p.A. serve i comuni di Rozzano (42.417 abitanti), Pieve Emanuele (16.118 abitanti), Locate Triulzi (10.216 abitanti), Sesto San Giovanni (81.822 abitanti) e Castellaneta (17.095 abitanti) con 204 dipendenti in organico; ha un capitale sociale di 516.457 euro ed ha registrato un fatturato nel 2017 di 17.349.654 euro.

La società ha messo in atto una serie di interventi di efficientamento, funzionali al piano concordatario che consentano il rilancio dell’attività e la ristrutturazione del debito anche, auspicabilmente, con l’ingresso di nuovi partners.

Il deposito del ricorso e, quindi, il piano concordatario in continuità aziendale, è finalizzato a preservare il patrimonio sociale garantendo attraverso la continuità aziendale la corretta esecuzione dei servizi a favore dei Comuni e la tutela della struttura organizzativa mantenendo i livelli occupazionali.

L’A.D. rivolge a tutto il personale dipendente aziendale il proprio ringraziamento per il lavoro sinora svolto auspicando la massima collaborazione in questa fase di avvio del percorso di risanamento aziendale. Il ringraziamento va, inoltre, ai Fornitori, fiducioso che garantiscano il loro sostegno a supporto della continuità aziendale e precisando che le prestazioni rese in corso di procedura saranno onorate con regolarità con le tutele previste dalla legge fallimentare e sotto il controllo degli Organi della procedura.

Gli azionisti di Area Sud Milano S.p.A. sono: A.M.A. Azienda Multiservizi Ambientali di Rozzano Spa (40,97%), Daneco Impianti Srl in liquidazione in concordato preventivo (25%) e i Comuni di Cesano Boscone (10%), Corsico (10%), Pieve Emanuele (7%), e Locate Triulzi (7,03%)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400