Boccia: un tavolo per la transizione del settore auto

Redazione Web
Boccia: un tavolo per la transizione del settore auto

"Da Torino città simbolo parte una reazione positiva per evitare leggi che hanno un impatto negativo sull'industria italiana, come quella sul bonus malus che danneggia 14 modelli prodotti in Italia". Lo ha affermato il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, nel capoluogo piemontese per partecipare alla riunione dei rappresentanti della filiera dell'automotive, promossa insieme con Anfia. "Quello che chiede questo tavolo è governare la transizione del settore auto - ha proseguito - l'Italia è in una posizione rilevante come sistema auto. C'è un problema occupazione e di sviluppo. Governare questa fase di transizione è determinante per il Paese e per l'Europa", ha aggiunto ponendo l'attenzione sulla necessità di politiche capaci di rispondere da un lato alla nuova domanda di mobilità e dall'altro valorizzando le potenzialità presenti nelle imprese. "Questo tavolo - ha spiegato ancora il presidente di Confindustria - avvia una stagione di proposte della filiera dell'auto, di tutte le componenti, di tutte le associazioni da presentare al governo in una logica di breve, medio e lungo termine e costruire un'iniziativa per non far subire danni all'industria  italiana che invece deve giocare una grande partita e sfida sia in chiave europea sia in chiave mondiale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400