Facebook stupisce il mercato ma non risolve i suoi problemi

Redazione Web
Facebook stupisce il mercato ma non risolve i suoi problemi

Nel quarto trimestre del 2018, Facebook ha incrementato utenti (+9%)  e ricavi molto più delle stime e il titolo si è impennato a Wall Street. Come mai?

L'aumento degli investimenti pubblicitari degli inserzionisti ha aiutato Facebook a superare le aspettative degli investitori, in particolare con la sua funzione Stories che dovrebbe diventare in breve tempo ancora più grande del News Feed. Nonostante l'aumento della spesa per le nuove tecnologie per la privacy dei dati (i costi totali sono stati superiori di oltre il 60% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso), queste entrate extra hanno aiutato Facebook a battere le previsioni.

I problemi però restano. In America è acceso il dibattito sull’opportunità che le autorità di regolamentazione debbano marcare stretto le grandi aziende tecnologiche per ridurre la loro influenza. E questo riguarderebbe innanzitutto Facebook che ha annunciato la decisione di integrare l'infrastruttura informatica coggi diversificata che fa funzionare le sue applicazioni di messaggistica, WhatsApp, Instagram e Messenger. Integrazione mille volte esclusa in passato. Dato che praticamente tutti ci affidiamo ad almeno una delle tre quattro applicazioni, diventerebbe impossibile sfuggire alle grinfie del gruppo senza sentirsi un emarginato digitale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400