Barometro Crif: cresce la richiesta di credito dalle aziende

La performance positiva è ascrivibile all’andamento delle società di capitali. In calo l’importo medio richiesto, che complessivamente si attesta a 68.301 €.

Redazione Web
C’è una sostenibilità che fa fare soldi alle aziende

L'ultima edizione del Baarometro Crif ha mostrato che l’ultimo trimestre del 2018 ha fatto registrare un incremento del +4,1% del numero di richieste di valutazione e rivalutazione dei crediti presentate dalle imprese italiane agli istituti di credito, nell’aggregato di Imprese individuali e Società di capitali, dopo due trimestri caratterizzati da un segno negativo. Il dato degli ultimi 3 mesi dell’anno contribuisce a mantenere in territorio positivo la peformance a livello di intero anno, che mostra una crescita pari a +0,9% rispetto al 2017.

Entrando maggiormente nel dettaglio, l’analisi condotta da CRIF consente di distinguere l’andamento del numero di richieste da parte di società di capitali e di imprese individuali. Queste ultime nel 2018 mostrano un lieve calo (-1,0%) a differenza delle Società di capitali che hanno fatto registrare un aumento(+2,2%). Nel solo IV trimestre si rileva un incremento delle richieste da parte delle società di capitali pari a +6,0% mentre le imprese individuali registrano una diminuzione pari a -1,2%.

Altro dato significativo che emerge dall’ultimo aggiornamento del Barometro CRIF è rappresentato dal calo dell’importo medio richiesto, che a livello di intero anno 2018 si attesta a 68.301 Euro (-6,1% rispetto al valore complessivo registrato nel 2017). Entrando maggiormente nel dettaglio, si osserva come le società di capitaliabbiano fatto registrare un importo medio pari a 93.004 Euro (-6,9% rispetto al 2017) contro i 30.949 Euro delle imprese individuali (-6,2%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400