Cina, la crescita del 2018 è la più bassa dal 1990

Marco Scotti
Cina, la crescita del 2018 è la più bassa dal 1990

Il 6,6 per cento nel 2018. E' la crescita fatta registrare dall'economia cinese secondo l'ufficio statistico ufficiale del paese. Si tratta del tasso di crescita economica più lento dal 1990. Il Pil della Cina è cresciuto dell'1,5% nel quarto trimestre del 2018, rispetto all'1,6% registrato nel terzo trimestre. La produzione industriale è salita del 5,7 per cento rispetto all'anno precedente a dicembre, superando le previsioni del 5,3 per cento e dal 5,4 per cento di novembre. Le vendite al dettaglio sono aumentate dell'8,2% all'anno, superando le aspettative dell'8,1%, che sarebbero rimaste invariate.

Gli investimenti in immobilizzazioni hanno guadagnato il 5,9% rispetto all'anno precedente - invariato rispetto alla lettura di novembre, ma mancando le previsioni di un guadagno del 6,0%. Sullo scorso anno, oltre che lo scontro con gli Stati Uniti, hanno pesato la riduzione del debito da parte dei governi regionali e delle compagnie. Intanto gli investimenti fissi in Cina hanno segnato nel 2018 un aumento del 5,9%, confermando anche a dicembre il passo dei primi 11 mesi, ma scivolando poco sotto il 6% atteso dai mercati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400