Il Mit rinvia di un anno il Documento Unico di Circolazione

Redazione Web
Il Mit rinvia di un anno il Documento Unico di Circolazione

Il ministero dei Trasporti ha concesso una proroga al gennaio 2020 per l'entrata in vigore del Documento Unico di Circolazione. Le associazioni di categoria, attraverso la Confarca, la confederazione italiana che rappresenta le autoscuole e gli studi di consulenza, aveva chiesto di ridiscutere il foglio unico che ingloba il certificato di proprietà ed il vecchio libretto di circolazione, come previsto dal decreto legislativo 98 del 2017. Soddisfatta dunque la Confarca. "Il 2019 sarà un anno proficuo - commenta il presidente, Paolo Colangelo - con la riapertura dei tavoli tecnici ci sarà un confronto serrato per assicurare maggiori garanzie all'utenza finale e a tutti gli operatori del settore. Il sottosegretario Dell'Orco ha dimostrato una particolare sensibilità verso le problematiche finora evidenziate, saremo lieti di portare il nostro contributo affinché il Documento Unico di Circolazione possa tutelare gli interessi di tutti''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400