Nuova Audi A6 Avant, il fascino della praticità

Redazione Web
Nuova Audi A6 Avant, il fascino della praticità

Versatilità ed eleganza, comfort e sportività: sono solo alcune delle caratteristiche della nuova Audi A6 Avant, una vettura che tiene fede alla precedente generazione migliorandone tutti i punti di forza. Vengono introdotti dispositivi di assistenza alla guida hi-tech, il sistema di comando integralmente digitale MMI touch response e motorizzazioni con tecnologia mild-hybrid. Nuova Audi A6 Avant è lunga 4,94 metri, larga 1,89 metri e alta 1,47 metri. L’abitacolo è ancora più spazioso rispetto alla precedente generazione. Lo spazio libero a livello dei gomiti e delle ginocchia dei passeggeri posteriori non ha eguali tra la concorrenza. Il divanetto posteriore è frazionabile in tre parti. Il van bagagli ha una capienza di 565 litri con cinque persone a bordo, che diventano 1.680 abbattendo gli schienali.

La nuova nata nella casa di Ingolstadt segna anche un nuovo paradigma nella realizzazione dei veicoli: grandi superfici dai connotati atletici, tratti affilati e sbalzi ridotti. Il frontale di nuova A6 Avant è dominato dalla griglia single frame ampia e in posizione ribassata. La fiancata è caratterizzata da una silhouette immediatamente riconoscibile. I blister sopra i passaruota richiamano la trazione quattro. Le linee tese del tetto confluiscono nello spoiler esteso. I montanti posteriori e il lunotto hanno un andamento sportivo: rafforzano il look dinamico della vettura. Una modanatura in alluminio unisce i gruppi ottici posteriori e sottolinea visivamente l’ampiezza dell’auto. Il Cliente può scegliere tra gli allestimenti standard, Sport, Design, Business, Business Sport e Business Design nonché il pacchetto S line.

La tecnologia è il cuore pulsante della nuova Avant: il display superiore MMI touch response orientato al conducente permette di gestire tutte le principali funzioni vettura grazie a due ampi display. Mediante lo schermo superiore, che nelle vetture dotate del sistema di navigazione MMI plus presenta una diagonale di 10,1 pollici, il conducente gestisce le funzioni d’infotainment e la navigazione. Lo schermo inferiore da 8,6 pollici, alla base della consolle, consente di controllare la climatizzazione, le funzioni comfort e vettura oltre all’inserimento dei testi; durante l’utilizzo il polso può rimanere comodamente appoggiato sulla leva del cambio.

Inoltre, A6 Avant può contare su di un’ampia gamma di sistemi di assistenza alla guida che contribuiscono al comfort e al relax del conducente. Oltre alla frenata automatica d’emergenza, di serie, il Cliente può scegliere tra molteplici sistemi di assistenza suddivisi in diversi pacchetti. All’interno del pacchetto Tour spicca il sistema di assistenza alla guida adattivo con ausilio al restringimento della corsia, in grado di gestire in modo confortevole le dinamiche longitudinali e trasversali del veicolo in tutto il range di velocità e fino all’arresto della vettura. Una tecnologia che supporta il conducente nelle accelerazioni e nelle frenate così come nel mantenimento della velocità impostata e della distanza di sicurezza. Grazie all’efficiency assistant, il sistema di assistenza alla guida adattivo è in grado, in modo predittivo, di adattare la velocità della vettura in funzione dei limiti di velocità, delle curve, delle rotatorie e, con la guida a destinazione attiva, delle svolte. Il sistema adotta uno stile di guida adeguato al programma di marcia selezionato, da efficiente a sportivo. Grazie al pacchetto City, il conducente viene supportato da cinque sistemi: l’assistenza agli incroci avverte in caso di pericoli legati al traffico trasversale dinanzi alla vettura, l’Audi pre sense 360° in caso di veicoli che si avvicinano lateralmente.

Nuova A6 può contare su di un’agilità superiore al precedente modello, già al top della categoria, e offre allo stesso tempo un livello di comfort e una stabilità di marcia ulteriormente ottimizzati. Di serie, la berlina dei quattro anelli dispone del servosterzo progressivo. Partendo da un rapporto di trasmissione comunque sportivo, opera in modo sempre più diretto con il crescere dell’angolo di sterzata.

Novità di rilievo, infine, per Audi A6 Avant per quanto concerne le motorizzazioni. Si può beneficiare dell’abbinamento della motorizzazione 40 TDI – 4 cilindri in linea di 2,0 litri con iniezione diretta common rail e sovralimentazione mediante turbocompressore – con la trasmissione a doppia frizione S tronic e la trazione quattro con tecnologia ultra. La catena cinematica opera così in modo particolarmente efficiente, attivando la ripartizione della coppia al retrotreno solo quando necessario. In termini di motricità e comportamento dinamico non viene rilevata alcuna differenza rispetto ai sistemi permanenti. Al contenimento dei consumi e delle emissioni contribuisce in modo sostanziale il sistema mild-hybrid a 12 Volt. L’alternatore-starter azionato a cinghia consente l’ottimizzazione della funzione start&stop e permette lo spegnimento e la riaccensione del motore in fase di veleggio a qualsiasi velocità. Il sistema, che porta in dote l’omologazione ibrida della vettura, permette di utilizzare l’energia cinetica in fase di recupero e impiegarla per ricaricare la batteria dello starter.

La motorizzazione 40 TDI, accreditata di 204 CV e 400 Nm di coppia, consente ad A6 Avant 40 TDI quattro S tronic di scattare da 0 a 100 km/h in 7,8 secondi e raggiungere la velocità massima di 241 km/h a fronte di consumi nel ciclo combinato di 4,5 litri ogni cento chilometri (secondo il protocollo NEDC correlato) ed emissioni di 118 g/km di CO2. Prezzi, per A6 Avant 40 TDI quattro S tronic, a partire da 59.150 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400