Le macchine blu contro i tassisti,
tutti contro il car-sharing

Redazione Web
Le macchine blu contro i tassisti, tutti contro il car-sharing

Qualche giorno fa le imprese di autonoleggio con conducente (Ncc) sono scese in piazza, a Roma, seconda manifestazione dopo la protesta del 29 novembre scorso. Cosa vogliono? Protestare contro l’entrata in vigore – dal 2019 - di un decreto che ne sancirebbe l’estinzione, costringendo (tra gli altri provvedimenti) gli autisti a rientrare in rimessa alla fine di ogni corsa, con danni all’ambiente (per il surplus di viaggi a vuoto) e alle imprese. In una nota congiunta, firmata anche dagli autonoleggiatori Fai-Confcommercio, gli Ncc puntano il dito contro i tassisti.

“Non sappiamo di quali dati dispongano i sindacati dei tassisti a proposito della consistenza delle imprese Ncc, evidentemente hanno fatto il conto delle aziende, non delle autorizzazioni, ma ancora una volta dimostrano che la loro idea di sviluppo passa attraverso la penalizzazione della concorrenza con il sostegno di ‘manine politiche’, che storicamente gliel’hanno sempre data vinta”, è quanto sostengono gli Ncc in una nota congiunta.

“Il concetto dei tassisti di riorganizzazione del settore nulla ha a che vedere con un presunto ripristino della legalità - proseguono gli Ncc -  ma soltanto con la ricerca di un rinnovato monopolio a discapito dell’utenza e dei 200mila lavoratori delle imprese di noleggio con conducente. Non sarebbe solo il comparto Ncc a essere danneggiato, ma anche tutto l’automotive e tutti i nostri fornitori: gommisti, commercialisti, concessionarie, distributori di benzina. Tutti quei beni e servizi che ruotano intorno a un comparto economico stimato in mezzo punto di Pil. Per non parlare dell'indotto del turismo, che è uno dei motori del Paese. Un danno all'economia generale per la miope avidità di pochi”.

In effetti è una comprensibile battaglia difensiva, ma di retroguardia, se si considera che tra servizi di piattaforma (come Uber, oggi illegale in Italia ma fino a quando?) e car-sharing, il settore della mobilità urbana è stato rivoluzionato, anzi disrupted...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400