DIRITTO & ROVESCIO

L'azzardo del divieto alla pubblicità del betting

Nicola Traverso
L'azzardo del divieto alla pubblicità del betting

Le ambiguità contenute nel Decreto Dignità aprono la strada a incertezze che rischiano di deprimere il mercato

Il Decreto Dignità (convertito in Legge 96/2018) è intervenuto in modo deciso nel settore delle scommesse e del gioco d’azzardo. L’articolo 9 vieta "qualsiasi forma di pubblicità, anche indiretta, relativa a giochi o scommesse con vincite di denaro, comunque effettuata e su qualunque mezzo”, stabilendo che “dal 1° gennaio 2019 il divieto di cui al presente comma si applica anche alle sponsorizzazioni di eventi, attività, manifestazioni, programmi, prodotti o servizi e a tutte le altre forme di comunicazione di contenuto...

economy mag

CONTINUA A LEGGERE I TUOI ARTICOLI CON

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400