Chef a domicilio, atteso un boom per le feste

Redazione Web
Chef a domicilio, atteso un boom per le feste

Con il mese di dicembre ormai alle porte, si avvicinano sempre più le festività natalizie. Ma se vacanza è innanzitutto sinonimo di relax, ecco la nuova ricetta italiana per sopravvivere alla preparazione del pranzo di Natale e Capodanno e delle varie cene con amici e parenti: a cucinare ci pensa lo chef a domicilio. L’Osservatorio di ProntoPro (www.prontopro.it), il portale numero 1 dei professionisti in Italia, rileva come le richieste di home chef siano aumentate di oltre il 30% solo nell’ultimo bimestre. E la crescita continua, in vista delle festività in arrivo.

Concordare un menù per poi dedicarsi alle compere e alle chiacchiere tra amici mentre il professionista si occupa di soddisfare i palati degli ospiti sembra essere dunque una scelta sempre più gettonata: anche a casa, gli italiani non rinunciano alla qualità e al buon cibo. Ma quanto si spende in media per uno chef a domicilio? Secondo i dati dell’Osservatorio di ProntoPro.it, per l’aiuto del professionista si spendono in media 54 euro a commensale, il 37,5% in più rispetto alla cifra media necessaria nel 2017. E i preventivi continuano a salire: per il pranzo di Natale e Capodanno, i costi aumentano in media del 47%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag