Le banche Usa scoppiano
di salute (grazie ai tassi)

Redazione Web
Le banche Usa scoppiano di salute (grazie ai tassi)

Negli ultimi giorni tre fra le principali banche americane, e quindi mondiali, hanno comunicato i loro risultati nel terzo trimestre e hanno mandato in visibilio il mercato. Bank of America, Citigroup e Wells Fargo hanno battuto lo scetticismo degli analisti.Il profitto del terzo trimestre di Citigroup è stato di 500 milioni di dollari in più del previsto, mentre il fatturato di Wells Fargo per il periodo è stato un pizzico più alto del previsto a 22 miliardi di dollari. Entrambe le banche hanno segnalato un aumento del "margine di interesse netto", il che significa che c'era un divario maggiore tra ciò che hanno dato ai depositanti per i loro contanti rispetto a ciò che hanno addebitato ai mutuatari per i prestiti. Grazie al fatto che sono un po’ aumentati i tassi! E gli investitori pensano ora che i profitti delle banche risentiranno del nuovo mix di tassi di interesse a lungo e a breve termine.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400