Fondir rivoluziona la gestione
del Fondo per dirigenti

Redazione Web
Fondir rivoluziona la gestione del Fondo per dirigenti assicurativi

I fondi interprofessionali sono da molti anni una grande opportunità per finanziare la formazione aziendale, ma problemi come l’eccesso di burocrazia ed i costi per la rendicontazione delle attività ne hanno limitato finora l’uso. Fondir, Fondo Paritetico Interprofessionale per la formazione continua dei dirigenti, dove aderiscono tutte le assicurazioni italiane, ha introdotto importanti novità per la programmazione 2018, raccogliendo le richieste di semplificazione pervenute direttamente dalle Aziende aderenti.

La nuova programmazione 2018 si concretizza con l’uscita di due nuovi Avvisi:

Avviso 1/2018: Interventi di formazione continua per i dirigenti delle imprese del terziario - Comparto Creditizio-Finanziario e Assicurativo 

Avviso 2/2018: Interventi di formazione continua per i dirigenti delle imprese del terziario - Comparto Commercio-Turismo-Servizi, Logistica-Spedizioni-Trasporto e altri settori economici. Attraverso questi Avvisi, le aziende iscritte possono presentare richiesta di contributo per la realizzazione di Piani di formazione per i loro dirigenti. Fondir, con i due nuovi avvisi, si presenta come il primo Fondo italiano ad introdurre importanti semplificazioni che riguardano: introduzione dei costi standard. L’attenzione si sposta sugli output e non sugli aspetti burocratici-amministrativi; eliminazione del cartaceo per la presentazione del Piano. E’ sufficiente una PEC e la firma digitale;riduzione dei tempi di controllo e pagamento;strumenti di presentazione e gestione più intuitivi e semplici.Gli Avvisi sono consultabili sul sito www.fondir.it. Le risorse a disposizione delle aziende sono pari a 15,7 milioni di euro, suddivisi tra i due Avvisi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag