Perché il petrolio sale
nell’era delle rinnovabili

Redazione Web
Perché il petrolio sale nell’era delle rinnovabili

Il prezzo di un barile di petrolio greggio ha continuato nell’ultima settimana la sua recente ascesa verso fino al suo livello più alto in quattro anni: un barile d'oro nero ora vale più di 80 dollari. L'Oper - un gruppo di grandi paesi produttori di petrolio - controlla una grossa fetta dell'offerta mondiale di petrolio, il che significa che ha una grande influenza sul prezzo del petrolio. Domenica scorsa, il gruppo ha detto che non prevede di produrre più petrolio a meno che i clienti non ne abbiano bisogno - nonostante gli Stati Uniti chiedano più forniture per spingere il prezzo di un barile verso il basso. Gli Stati Uniti ritengono che le sanzioni contro l'Iran potrebbero ridurre la capacità del paese di esportare il petrolio, abbassando l'offerta e aumentando i prezzi. L'America sta producendo quantità record di petrolio greggio in patria, quindi sarebbe difficile per il paese aumentare la sua produzione abbastanza da influire sul prezzo del petrolio. I maggiori movers petroliferi 'n' shaker pensano che l'attuale tiro alla fune della guerra tra domanda e offerta potrebbe spingere il prezzo di un barile a 100 dollari in breve tempo (a quel punto, un analista prevede che la crescita della domanda sarebbe "annientata"). Ma BP dice il contrario. La bestia grassa pensa (come l'OPEC) che questo prezzo colpito sarà compensato da una maggiore produzione di petrolio nel tempo, e che un rischio maggiore è la diminuzione della domanda (a causa della guerra commerciale) che spinge il prezzo del petrolio verso il basso l'anno prossimo.

L'Agenzia Internazionale dell'Energia dice che i veicoli elettrici costituiranno il 13% di tutte le auto in circolazione nel mondo entro il 2040 - arginando l'uso del petrolio di 2,5 milioni di barili di petrolio al giorno (tweet questo). Inoltre, secondo un rapporto di UBS, le auto più nuove e più efficienti del futuro utilizzeranno meno il materiale scivoloso - circa 17 milioni di barili al giorno entro il 2040, secondo un rapporto di UBS. La domanda di petrolio è attualmente di circa 25 milioni di barili al giorno per i veicoli passeggeri, quindi la nuova tecnologia automobilistica (che abbassa la domanda) potrebbe spingere il prezzo del petrolio più basso nel tempo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag