Facebook, Google e Twitter,
crociata anti fake news (se stessi?)

Redazione Web
Facebook, Google e Twitter, crociata anti fake news (se stessi?)

Una nuova santa alleanza in salsa tech si avanza in Europa: Google, Facebook e Twitter si sono impegnate per lottare insieme contro le fake news nel Vecchio continente, e in particolare per evitare che le elezioni per il parlamento euopeo della prossima primavera siano condizionate (meglio tardi che mai). L'alleanza, cui hanno aderito anche Mozilla e numerose organizzazioni pubblicitarie, ha presentato un codice di condotta alla Commissione Europea, dopo che lo scorso aprile l'Unione aveva invitato piattaforme web e social media a presentare un piano su come ridurre la disinformazione online, avvisando che in sua assenza sarebbe stata introdotta una regolamentazione. Il commissario per l'economia e la società digitali Mariya Gabriel ha accolto il codice come un passo nella giusta direzione, ma ha sollecitato le piattaforme a intensificare gli sforzi, aggiungendo che la Commissione "presterà particolare attenzione alla sua effettiva attuazione". La Commissione analizzerà i primi risultati del codice entro la fine dell'anno, e se i risultati non saranno soddisfacenti si riserva di intervenire. Secondo il piano presentato dal gruppo capitanato da Google, Facebook e Twitter, le imprese aderenti investiranno in prodotti, tecnologie e programmi che aiutano le persone in Europa a prendere decisioni informate quando incontrano notizie online che potrebbero essere false; danno la priorità alle informazioni autentiche nelle classifiche di ricerca o nei feed di notizie; e rendeno più visibili i diversi punti di vista. Sarà anche sostenuto lo sviluppo di indicatori di affidabilità delle notizie, in collaborazione con le organizzazioni dell'informazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag