Coca Cola attacca Starbucks,
che reagisce in Europa

Redazione Web
Coca Cola attacca Starbucks, che reagisce in Europa

Qualche giorno fa, Coca-Cola ha annunciato di star comprando Costa Coffee - una catena di caffè britannica non dissimile da Starbucks - dalla sua casa madre Whitbread per $ 5 miliardi. Costa è in grado di competere con i marchi globali del caffè - ha più negozi in Europa di Starbucks! Questo acquisto permetterà a Coca-Cola di fare una grande spruzzata di caffeina nel mercato del caffè, seguendo le orme dell'acquisto di caffè e della catena di paninerie Pret A Manger da parte di JAB nel mese di maggio. Come mai?

Semplice. Il calo del consumo di bevande zuccherate colpisce i prodotti tipici del coke, in quanto i consumatori cercano alternative più sane (l'anno scorso, il consumo di soda è sceso a un minimo di 32 anni, secondo Beverage Digest). L'azienda sta crescendo in altri settori non frizzanti come il caffè. Le azioni del proprietario di Costa, Whitbread, sono aumentate del 15%. L'anno scorso, Costa ha contribuito per il 26% al profitto complessivo di Whitbread - e ora viene acquistata per 5 miliardi di dollari, ovvero più della metà del valore totale di Whitbread (circa 8,5 miliardi di dollari prima dell'annuncio). Questa è stata probabilmente una piacevole sorpresa per gli investitori, che hanno acquistato il titolo. L'accordo prevede l'acquisto di Coke contro Nestlé, proprietaria di Blue Bottle Coffee, e la firma di un accordo da 7 miliardi di dollari per la distribuzione di caffè Starbucks nei negozi di alimentari. L'accordo è una vittoria per gli investitori attivisti che avevano comprato una partecipazione in Whitbread, spingendola a dividere le sue attività nel settore del caffè e degli hotel.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag