La Rbs supera, finalmente, la crisi del 2008

Redazione Web
La Rbs supera, finalmente, la crisi del 2008

La Royal Bank of Scotland (RBS) - una volta la più grande banca del mondo - potrebbe finalmente lasciarsi alle spalle la crisi finanziaria globale (un decennio dopo), come ha annunciato venerdì scorso il suo primo versamento agli azionisti dopo il fallimento del 2008. Le sue quote in Borsa sono aumentate del 3 per cento. Rbs ha avuto molto a che fare con la crisi finanziaria - la mancata vendita di investimenti finanziari ha portato a oltre 10 miliardi di dollari in multe e ha lasciato la sua reputazione a brandelli. La banca ha subito una massiccia ristrutturazione, come la chiusura di 162 agenzie bancarie locali nel Regno Unito e la forte contrazione delle sue attività di banca d'affari. Ma RBS ha finalmente iniziato a riacquistare un po' di lustro perduto: le sue entrate sono in costante aumento e ora la capacità della Rbs di pagare un dividendo ai suoi azionisti è una pietra miliare significativa che dimostra agli investitori come la banca stia cominciando a guadagnare una certa fiducia nelle sue finanze dopo essere stata salvata dal governo britannico. Per i mercati, il fantasma della crisi finanziaria del passato potrebbe finalmente andare avanti.

Rbs prevede di continuare ad aumentare i dividendi distribuiti: la banca intende cedere agli azionisti il 40% dei suoi utili per il 2020 (tweet this). Ciò significa anche che il governo britannico potrà continuare a vendere parte della sua partecipazione del 62% nella banca (che ha acquistato nell'ottobre 2008 nell'ambito del salvataggio), poiché un maggior numero di investitori potrà acquistare le sue azioni (diversi investitori non possono acquistare azioni se queste non pagano un dividendo). L'azienda ha ancora del lavoro da fare - è in fase di studio da parte delle autorità di regolamentazione del Regno Unito per dare consigli inadeguati e potrebbe essere influenzato da incertezza Brexit - ma gli investitori potrebbero sperare in una prospettiva più rosea. In generale, anche altre banche europee stanno migliorando come il Credit Agricole, Bnp Paribas e Société Générale che hanno ottenuto risultati soddisfacenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag