Sony ha ancora fame e compra Emi

Redazione Web
Sony ha ancora fame e compra Emi

Il gigante della tecnologia giapponese Sony ha annunciato la sua intenzione di acquisire la maggior parte della casa editrice musicale Emi Music Publishing per un grafico di oltre $ 2 miliardi. Che bisogno ne ha, forte com’è? Il fatto è che da aprile, Sony ha un nuovo capo che ha deciso di crescere ancora, sia nei giochi (con la Playstation) che nell’intrattenimento. Così, ha appena comprato l'azienda canadese che produce il cartone animato di Charlie Brown, Peanuts. L'acquisizione di Emi - che detiene i diritti di 4,4 milioni di brani, inclusa Alicia Keys - si aggiunge alla straordinaria scuderia di artisti Sony. Il colosso giapponese sta perdendo la sua immagine storica di produttore di macchine e prevede di concentrarsi sulla crescita delle "entrate ricorrenti" come quelle del PlayStation Network, che ha 80 milioni di giocatori paganti per gli abbonamenti e per i giochi. L'anno scorso Sony ha registrato il profitto annuo più alto di tutti i tempi, nonostante la riduzione delle vendite di hardware rispetto all'anno precedente. Apple sta facendo la stessa cosa - utilizzando il suo ecosistema che include contenuti digitali come Apple Music, Apple Pay e Apple TV per bloccare i clienti e generare reddito prevedibile. E intanto Netflix, Amazon e - a partire dal prossimo anno - Disney si stanno battendo per la leadership nello streaming di programmi televisivi e film.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400