Non c’è pace all’Enasarco,
l’assemblea divisa sul bilancio

Redazione Web
Non c’è pace all’Enasarco, l’assemblea divisa sul bilancio

Una votazione da "venti di guerra" quella che ha approvato il bilancio Enasarco l'altro giorno. Sui 60 aventi diritto, 21 hanno detto "no" e la Cgil, con il suo voto, si è astenuta. E quel che è peggio è che ben 17 dei contrari fanno parte dell'assemblea ristretta di 40 che nomina il presidente: sono i delegati di Anasf, Federagenti, Confesercenti e Fiarc... Il che significa che il consenso attorno alla linea del presidente Gianroberto Costa è ridotto ad una maggioranza risicata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400

Economy Mag