Grenke Italia decolla nel 2018: +22,3% i volumi, +20% i contratti

l business del noleggio operativo per le aziende proposto da Grenke continua a dimostrare la propria qualità, con numeri in costante progressione e tassi di crescita nuovamente double digit

Redazione Web
Grenke Italia decolla nel 2018: +22,3% i volumi, +20% i contratti

Nel corso del 2018 i clienti di GRENKE, società specializzata nel noleggio operativo B2B, hanno acquisito soluzioni e tecnologie per oltre 565 milioni di euro, con un incremento del 22,3% rispetto al risultato del 2017.

Anche il numero dei contratti di noleggio è cresciuto a doppia cifra, raggiungendo quota 70.106 nel 2018, con incremento del 20% su base annua.

I numeri di GRENKE Italia confermano che il mondo delle imprese, soprattutto PMI, ha voglia di investire nel continuo rinnovo tecnologico di soluzioni e attrezzature aziendali, per costruire il proprio vantaggio competitivo. Ma la sostenibilità finanziaria degli investimenti è sempre un tema da gestire in modo efficace: per questo il noleggio, a differenza dell’acquisto, rappresenta uno strumento prezioso che non vincola i capitali e non incide sull’indebitamento aziendale.

Aurelio Agnusdei, Managing Director Italia e Vice President Sales di GRENKE, ha commentato: “Il 2018 ha visto la conferma di GRENKE come player di riferimento per le PMI che vogliono investire in modo sostenibile. Stiamo lavorando perché questa crescita sia accompagnata da un servizio di qualità eccellente. Il 2019 sarà l’anno della riorganizzazione della nostra struttura e dei nostri processi, per garantire a tutti i nostri partner risposte sempre più efficienti”.

Nello scenario economico attuale, la crescita del comparto del noleggio operativo conferma due tendenze: la fiducia delle PMI che vogliono proseguire il percorso di investimenti, e il ricorso a forme di finanziamento alternative rispetto al tradizionale mondo bancario.

“Il nostro mercato ci vede al centro di una relazione con due categorie - prosegue Agnusdei - che sono le PMI che scelgono il noleggio per i loro investimenti, e il mondo dei distributori che vendono beni e soluzioni. GRENKE li acquista e si fa carico degli oneri della proprietà, e quindi li noleggia alle PMI, che usufruiscono solo dei vantaggi dell’utilizzo per la propria attività. Infatti detenere la proprietà dei beni strumentali intacca il capitale aziendale, mentre è l’utilizzo che crea valore aggiunto per le imprese”.

“Ad oggi - conclude Agnusdei – GRENKE conta su 18 filiali nelle principali città italiane, oltre all’headquarter di Milano. Anche la nostra organizzazione è in fase di crescita, visto che siamo arrivati a contare 209 dipendenti (+16% rispetto al 2017)”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Economy

Caratteri rimanenti: 400